Il 19enne durante la preparazione estiva
Il 19enne durante la preparazione estiva (Ti-Press)

Riccardo Werder e il sogno bianconero

Il giovane figlio d'arte ha subito lanciato un segnale nella prima amichevole

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Diciannove anni compiuti solo il 30 giugno e un grande sogno che si è appena avverato. Nel Lugano che ha iniziato la stagione con tanti giovani sul ghiaccio, si è messo in mostra anche Riccardo Werder, subito in rete contro i Ticino Rockets: "Fin da bambino arrivare a questo punto era il mio sogno - ha raccontato ai microfoni di Rete Uno - È stato bellissimo essere integrato al gruppo. Segnare fa sempre piacere e alla prima partita è un bel segnale".

Il mio nome non è un peso, sta a me portare avanti quello che è stato fatto un tempo Riccardo Werder

Il giovane figlio d'arte (del CEO ed ex bianconero Marco) ha inoltre spiegato quali sono state le richieste fatte dal coach Serge Pelletier ai giovani: "Ci ha chiesto tanto impegno, positività e di dare il massimo".

 
Condividi