Si lavora per continuare a vincere
Si lavora per continuare a vincere (rsi.ch)

Trauma alla cervicale per capitan Arcobello

Assente all'allenamento, lo statunitense probabilmente non ci sarà con il Friborgo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Ariele Mombelli

La quarta vittoria consecutiva, ottenuta martedì contro il Langnau, ha confermato l'ottimo momento che sta attraversando il Lugano, che ha però terminato la partita senza l'infortunato Arcobello. Ebbene, il brutto colpo inflittogli da Rohrbach non ha portato fortunatamente ad alcuna commozione cerebrale, bensì ad un trauma alla cervicale. Il centro statunitense, assente dall'allenamento odierno ma che ha lavorato off ice, viene valutato giorno per giorno ed è in dubbio per la trasferta di sabato a Friborgo.

Vedremo se darà disponibile, domani mattina decideremo in base alle sue condizioni Matti Alatalo

La sensazione è che il capitano, nell'unico incontro del fine settimana dei bianconeri, non ci sarà. Questo nonostante le parole a margine della sessione odierna dell'assistente allenatore Matti Alatalo. A quel punto allora il suo posto nel mezzo di Granlund e Connolly verrà preso da Bennett, reduce da un paio di partite con i Rockets. Sabato, per certo, non ci saranno Kaski e Patry, le cui condizioni sono però in miglioramento. Il difensore, oggi ancora in maglia rossa, sta seguendo il protocollo di rientro e tornerà a disposizione dalla prossima settimana. L'attaccante si sta invece allenando con i rivieraschi e verrà schierato in Swiss League.

È un momento positivo dopo un inizio di stagione davvero difficile: è bello sia per la squadra che per i nostri tifosi Matti Alatalo

Il vice allenatore si è poi espresso sul Gottéron: "Proprio come noi, loro hanno giocato in settimana in Champions League e dunque avranno il ritmo giusto. Sono un'ottima squadra, con alcuni elementi di spessore a livello tecnico. Noi dobbiamo solo concentrarci sul nostro gioco, proprio come fatto nelle ultime partite. Vogliamo continuare così".

I terzetti d'attacco: Granlund, Bennett, Connolly; Carr, Thürkauf, Zanetti; Marco Müller, Herburger, Fazzini; Josephs, Morini, Gerber; Stoffel.

Le coppie di difensori: Mirco Müller, Alatalo; Riva, Andersson; Guerra, Wolf; Näser, Snellman.

I portieri: Koskinen, Schlegel, Fadani.

 
Condividi