Momento complicato
Momento complicato (Keystone)

"Siamo in difficoltà, non possiamo negarlo"

Kimi Räikkönen ha parlato del deludente avvio di stagione dell'Alfa Romeo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Kimi Räikkönen non può sicuramente essere soddisfatto di quanto mostrato finora. Il finlandese, che a settembre in Russia potrebbe eguagliare il record di 323 Gran Premi disputati detenuto da Rubens Barrichello, non è infatti riuscito ad andare a punti in nessuna delle prime cinque uscite stagionali. La Ferrari fatica, e così fanno anche le scuderie satellite di cui l'Alfa Romeo Racing fa parte. Nonostante i risultati siano più che deludenti, il 40enne cerca però di non drammatizzare una situazione che si fa via via sempre più critica: "Cerchiamo sempre di essere più veloci, quest'anno non lo siamo come vorremmo, sebbene ci siano delle attenuanti, come in occasione delle collisioni delle Ferrari in Austria e in Ungheria, dove sono stato penalizzato per aver sbagliato la posizione di partenza".

Dobbiamo lavorare su questi aspetti e sui nostri errori, poi potremo dare un occhio anche alla velocità Kimi Raikkonen

"Siamo in difficoltà, sì, non possiamo negarlo - ha continuato il pilota ai microfoni di SRF - ma tutti vogliamo uscire da questa situazione intricata. Prima lo facciamo e prima sarà più divertente per chiunque. L'obiettivo è quello di ottenere il massimo dalla macchina, fa parte del gioco, noi cerchiamo sempre di migliorare. I risultati immagino determineranno il mio futuro, ma ad oggi non ho ancora parlato con nessuno".

 

Condividi