Urlo di gioia
Urlo di gioia (Imago)

Fähndrich trionfa nello sprint di Beitostolen

Secondo successo in CdM per la lucernese, in campo maschile Grond out in semifinale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Secondo successo in Coppa del Mondo per Nadine Fähndrich, che a Beitostolen (Norvegia) ha trionfato nello sprint a tecnica classica grazie a una gara praticamente perfetta. La 27enne lucernese è infatti stata la migliore nelle qualificazioni e la più veloce delle sue batterie sia ai quarti che in semifinale, vincendo poi anche la finale grazie a uno spunto tutta forza nella parte conclusiva del tracciato. La rossocrociata si è così messa alle spalle la norvegese Lotta Udnes Weng e la finlandese Johanna Matintalo.

Nella gara maschile, vinta dal francese Richard Jouve davanti all'italiano Simone Mocellini e allo svedese Calle Halfvarsson, Valerio Grond ha dovuto arrendersi in semifinale. Il 22enne grigionese, che si era qualificato come lucky loser, era inserito nella batteria nettamente migliore delle due chiudendola all'ultimo posto.

Salto, lontani gli svizzeri

Nessuna gioia elvetica nel primo salto di Titisee-Neustadt. Killian Peier non è riuscito a qualificarsi per la finale, mentre Gregor Deschwanden si è piazzato 28o. Ha vinto lo sloveno Anze Lanisek.

 
 

Legato alla diretta dello sprint di Beitostolen del 09.12.2022

Condividi