(iStock)

Per le vacanze immergetevi nei classici!

di Francesca Giorzi

lunedì 10/07/17 13:30 - ultimo aggiornamento: venerdì 11/08/17 10:25

"Colpo di scena"
Da lunedì 17 luglio a venerdì 25 agosto alle ore 13:30

"Domenica in scena"
Da domenica 23 luglio a domenica 03 settembre 2017 alle ore 17:35

L’estate dei classici permetterà l’ascolto o il riascolto di autori fondamentali per lo sviluppo della cultura svizzera di lingua italiana: Piero Bianconi, Plinio Martini e Alberto Nessi. La gioia più grande sarà di coloro che ancora non conoscono “Albero genealogico”, “Requiem per zia Domenica” e “Cara Fonsì” dedicato ad Alfonsina Storni, perché avranno modo di fare una piacevole scoperta.

“Requiem per zia Domenica” fu adattato nel 2005 dall’amico e profondo conoscitore di Plinio Martini, Ugo Fasolis. L’opera appare particolarmente interessante all’ascolto dato che la troupe della RSI si è recata in quell’anno sui luoghi dello svolgimento della storia, in Valle Maggia, coinvolgendo più di duecento persone appartenenti alla comunità locale per le scene corali in cucina, a scuola, in chiesa e durante la processione. 12 puntate come i capitoli di una storia semplice, popolare, dai toni sinceri e spesso vigorosi. Zia Domenica, interpretata da una delicata Flavia Soleri, affronta la morte in modo molto sereno, lasciandola sempre solo in sottofondo; il tema è filo conduttore di una profonda riflessione sulla vita, che permette all’autore di affrontare temi di centrale interesse quali la religione, la politica, l’amore. La colonna sonora, curata da Diego Fasolis, che assieme a Duilio Galfetti ha eseguito il tema di Zia Domenica (ispirata al “Requiem” di Camille Saint-Saëns) si avvale, per le sigle, della composizione originale di Alfio Inselmini eseguita per l’occasione, a Locarno, dal “suo” Coro Bavona.

Nel 2009, i 25 anni dalla morte di Piero Bianconi, furono occasione per registrare una versione integrale dell’“Albero genealogico”, opera ristampata in quell’anno con la cura di Renato Martinoni da Armando Dadò. Il regista Claudio Laiso e il tecnico del suono Angelo Sanvido arricchirono la lettura di Diego Gaffuri con le voci di tutti i protagonisti dell’opera sostenuti dagli ambienti registrati in Verzasca con la testa binaurale che i nostri ascoltatori hanno nel frattempo imparato a conoscere. La cascata di Foroglio e le campane di Mergoscia arriveranno alle orecchie degli ascoltatori che utilizzeranno delle semplici cuffie stereofoniche nella loro realtà tridimensionale: effetto coinvolgente, che potete sentire in diretta su Rete Due.

"Colpo di scena"
"Diario Bianconi"
Da lunedì 17 a venerdì 28 luglio 2017 alle 13:30
Per leggere la sinossi clicca qui
 

 

"Colpo di scena"
"Requiem per zia Domenica"
Da lunedì 31 luglio a martedì 15 agosto 2017 alle 13:30
Per leggere la sinossi clicca qui

 

"Colpo di scena"
"Cara Fonsì”
Da mercoledì 16 a venerdì 25 agosto 2017 alle 13:30
Per leggere la sinossi clicca qui

 

"Domenica in scena"
"Albero genealogico"
Da domenica 23 luglio a domenica 03 settembre 2017 alle ore 17:35
Per leggere la sinossi clicca qui

 

Seguici con