Tempo di preparazione 40 min
Tempo totale 2 h e 30 min
Difficoltà Facile
Arrosto di tacchino alle pesche
Preparazione 40 min Tempo totale 2 h e 30 min
Livello della ricetta: Facile
Ingredienti
4 persone
Arrosto di tacchino:
  • 1.0 Petto di tacchino intero di circa 2 kg
  • 1.0 Bicchiere di vino bianco
  • 2.0 Rametti di rosmarino
  • 6.0 Foglie di salvia
  • 1.0 Ciuffo di origano
  • q.b. Olio extravergine di oliva
  • q.b. Brodo di pollo leggero
  • q.b. Sale
glassa alle pesche:
  • 2.0 Pesche mature
  • 1.0 Limone (succo)
  • 0.5 dl Salsa di soia
  • 80.0 g Miele
  • 1.0 Spicchio d'aglio (se necessario aumentare di 1 o più unità)
  • 1.0 cucchiaio Zenzero grattugiato
salsa alle pesche:
  • Fondo di cottura dell'arrosto
  • 3.0 Pesche mature
  • 1.0 Rametto di timo sfogliato
  • q.b. Burro
  • q.b. Farina
Procedimento

Per preparare la glassa alle pesche: in un boccale unire e lavorare con un frullatore ad immersione le pesche, il succo di limone, la salsa di soia, il miele, lo spicchio d'aglio e lo zenzero sino ad ottenere un composto cremoso.

Per preparare l’arrosto di tacchino: legare la carne con uno spago come si fa per gli arrosti classici, oppure farla legare direttamente dal macellaio. Preparare un mix di erbe aromatiche tritando rosmarino, salvia e origano, quindi strofinare accuratamente la carne col mix aromatico e un filo di olio extravergine di oliva.

In una cocotte in ghisa scaldare un goccio di olio extravergine di oliva, aggiungere la carne e rosolarla su tutti i lati a fuoco vivo. Insaporire con una generosa presa di sale. Una volta rosolato il tacchino, sfumare con il vino, lasciare evaporare a fiamma alta, quindi proseguire la cottura in forno preriscaldato a 150ºC  per circa 2 ore sino a raggiungere una temperatura al cuore di circa 72-75°C. Durante la cottura spennellare la superficie della carne con la glassa alle pesche e aggiungere un po' di brodo di pollo leggero se il fondo di cottura si riducesse eccessivamente. Nel caso in cui la carne si colorasse un po' troppo, coprire con il coperchio.

A cottura ultimata togliere l’arrosto di tacchino dalla casseruola e tenerlo in caldo, trasferendo il fondo di cottura in un boccale.

Per preparare la salsa alle pesche: lavare le pesche, tagliarle a tocchetti, trasferirle nel boccale con il fondo di cottura del tacchino e lavorare il tutto con un frullatore ad immersione sino a ottenere una salsa liscia e cremosa, quindi trasferirla nuovamente nella cocotte, portarla a bollore, e se troppo liquida, aggiungere un fiocco di burro intriso di farina e continuare a cuocere fino a consistenza desiderata. Aggiustare di sale e pepe.

Per comporre il piatto: tagliare a fette sottili l’arrosto, servirlo con la salsa alle pesche e accompagnarlo ad esempio con una purea di patate e carote al profumo di rosmarino, ottenuta semplicemente unendo delle patate lessate e schiacciate e della purea di carote anch’esse lessate e frullate, il tutto mantecato e ammorbidito con latte e burro caldi e aromatizzati con qualche rametto di rosmarino fresco.

Potrebbe interessarti