Tempo di preparazione 40 min
Tempo totale 26 h
Difficoltà Difficile
Cinghiale a lenta cottura con castagne, funghi e polenta concia al rosmarino
Preparazione 40 min Tempo totale 26 h
Livello della ricetta: Difficile
Ingredienti
4 persone
Cinghiale con castagne e funghi:
  • 1.0 kg Spalla di cinghiale disossata
  • 1.0 Cipolla
  • 3.0 Coste di sedano
  • 2.0 Carote
  • 1.0 Spicchio d'aglio
  • 2.0 Rametti di timo
  • 2.0 Foglie di alloro
  • 10.0 Grani di pepe nero
  • 6.0 Bacche di ginepro
  • 1.0 L Vino bianco
  • 2.0 cucchiaio Farina
  • 1.5 dl Cognac
  • q.b. Brodo di carne
  • q.b. Olio extravergine di oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 250.0 g Champignon
  • 250.0 g Castagne surgelate
  • 1.0 Spicchio d'aglio
  • 1.5 dl Brodo
  • q.b. Olio extravergine di oliva
Polenta concia al rosmarino:
  • q.b. Polenta nostrana già in cottura
  • q.b. Formaggio d'alpe grattugiato
  • q.b. Burro
  • Qualche rametto di rosmarino
Procedimento

Per preparare il cinghiale: tagliare a dadi la carne. Tagliare la cipolla a metà e il sedano e le carote a pezzi grossolani. Riunire verdure e carne in una ciotola, aggiungere il timo, l’alloro, il pepe in grani e le bacche di ginepro, quindi coprire tutto con il vino bianco e lasciare marinare per 12-24 ore in frigorifero. Trascorso il tempo, scolare la carne dalla marinata e asciugarla, quindi salarla e rosolarla in una casseruola di ghisa con qualche cucchiaio d'olio extravergine di oliva. Togliere la carne dalla pentola e tenerla da parte. Nella stessa casseruola rosolare per qualche minuto le verdure precedentemente scolate dalla marinatura, asciugate e tagliate a tocchetti. A questo punto, riunire la carne, spolverare il tutto con la farina e mescolare bene. Sfumare con il cognac e lasciarlo evaporare. Bagnare con il vino della marinata filtrato e riscaldato e il brodo, in modo che tutta la carne risulti ben coperta dal liquido. Chiudere con il coperchio e cuocere in forno preriscaldato a 150/160°C per 1 ora e 30 minuti, quindi togliere il coperchio e proseguire la cottura ancora per 1 ora. Se necessario aggiungere altro brodo.

Nel frattempo, mondare gli champignon e tagliarli in quarti. Scaldare un’altra padella antiaderente con 2 cucchiai di olio extravergine, quindi aggiungere le castagne, i funghi, l’aglio e lasciar rosolare il tutto per qualche minuto. Bagnare con il brodo e cuocere per 10 minuti.

A cottura ultimata del cinghiale aggiungere le castagne e i funghi, mescolare il tutto delicatamente e lasciare insaporire per qualche minuto. Aggiustare di sale e pepe se necessario.

Per preparare la polenta concia al rosmarino: in un pentolino fondere il burro, aggiungere il rosmarino e lasciare cuocere a fuoco dolce per qualche minuto. Mantecare la polenta ben calda con il formaggio d’alpe e terminare con il burro aromatizzato al rosmarino.

Servire il cinghiale con la polenta concia aggiungendo, a piacere, una generosa macinata di pepe.

Potrebbe interessarti