Tempo di preparazione 40 min
Tempo totale 1 h e 15 min
Difficoltà Facile
Cous cous di mare in brodo di pesce veloce
Preparazione 40 min Tempo totale 1 h e 15 min
Livello della ricetta: Facile
Senza lattosio
Ingredienti
4 persone
per il fondo di pesce:
  • q.b. Teste di rana pescatrice
  • q.b. Rametti di prezzemolo
  • q.b. Zenzero pelato (ca. 5 cm)
  • q.b. Verdure a piacere
  • 0.5 dl Vino bianco o rosato
  • q.b. Bacche di ginepro
  • 1.0 Foglia di alloro
  • q.b. Olio extravergine d'oliva (EVO)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe della Vallemaggia
  • q.b. Acqua calda
per il sugo:
  • 500.0 g Rana pescatrice (peso lordo da non pulita, possono essere anche 2, in base alla grandezza)
  • 1.0 Cipollotto
  • q.b. Scorza di limone non trattato
  • 0.5 dl Vino bianco o rosato
  • 100.0 g Pomodorini
  • 50.0 g Olive nere denocciolate
  • 50.0 g Capperi dissalati
  • 1.0 Ciuffo abbondante di erbe aromatiche e basilico
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 6.0 Gamberoni, mezzancolle o quel che c'è
  • 2.0 tazza Cous cous normale o integrale
  • 2.0 tazza Brodo di fondo di pesce bollente
Procedimento

Per preparare il fondo di pesce:
In una casseruola scaldare un goccio di olio con le teste del pesce e i carapaci dei gamberoni, unire i gambi di prezzemolo (le foglie serviranno per il condimento del cous cous), la foglia di alloro, le bacche di ginepro, lo zenzero lasciato intero e le verdure tagliate a pezzettoni. Tostare il tutto a fuoco vivo, sfumare con il vino, continuare a tostare per qualche istante, fino a completa evaporazione del vino, quindi salare, aggiungere un pizzico di pepe della Vallemaggia e coprire il tutto con l’acqua calda. Lasciare cuocere a fuoco moderato schiumando durante la cottura le eventuali impurità che si creano in superficie.
Per preparare il sugo:
Intanto che il fondo cuoce, in una padella antiaderente aggiungere un goccio di olio extravergine di oliva, il cipollotto tagliato a rondelle compresa la parte verde, la scorza di limone, la rana pescatrice, i pomodorini, e il prezzemolo, salare, pepare, chiudere con un coperchio e cuocere per 10-15 minuti in base alla grandezza della rana pescatrice. Il pesce è pronto quando la polpa si stacca dall’osso centrale. A cottura ultimata, eliminare l’osso centrale e spezzettare la polpa di rana pescatrice a straccetti o a cubi.
Tagliare a dadini i gamberoni, riunirli in una ciotola, condirli con un po’ di pepe della Vallemaggia, scorza di limone o lime e olio, quindi unire il cous cous, mescolare e bagnare con il fondo di pesce bollente. Coprire e lasciare riposare almeno 5 minuti.
Intanto che il cous cous cuoce, in un mixer unire i capperi dissalati, le olive nere denocciolate, qualche pezzetto di scorza di limone e frullare velocemente fino a ottenere una granella ancora grossolana. Aggiungere olio extravergine sufficiente per ottenere una salsina e tenere da parte per condire il cous cous.
Trascorso il tempo, sgranare il cous cous con la forchetta e condire il tutto con la salsina a base di olive e capperi.
Servire il cous cous con un po’ di rana pescatrice appoggiata sopra, i pomodorini del sugo e un po’ di salsa di cottura del pesce.

GLI APPUNTI DI ALICE
- Parliamo di pesce di Mare:
Un’attenzione speciale oggi deve essere dedicata al mondo ittico, perché le condizioni dei mari e delle diverse specie di pesci sono particolarmente critiche.
Sta al consumatore fare la differenza modificando le proprie abitudini di acquisto, ecco che, per fare una spesa consapevole dovremmo sapere che:

1.  I pesci di stagione sono quelli che non si trovano in fase riproduttiva. Mangiare queste specie consente ad altre di crescere secondo i propri tempi. Mangiare pesce poi proveniente dai mari vicini, evita di farne viaggiare per tanti km altri…

2. non comprare pesci di taglia troppo piccola: al di sotto di certe misure i pesci non si potrebbero commercializzare

3. spendere meno comprando pesci poco conosciuti o usati: Lo sgombro, per esempio, è uno dei pesci con mag- giori proprietà salutari e costa poco al kg rispetto agli altri.

4. NO A SALMONE, TONNO, GAMBERI TROPICALI ALLEVATI – salmone: in gran quantità e a basso prezzo perché negli ultimi anni si sono moltiplicati gli allevamenti intensivi che seguono pratiche non sostenibili e non salubri.

- TONNO ROSSO: in via di estinzione
- GAMBERI: hanno un forte impatto sugli habitat costieri causando problemi all’ambiente e alla popolazione locale.
SUGGERIMENTO: non buttiamo gli scarti! Il brodo si può poi congelare in cubetti di ghiaccio

06 Cous cous di mare in brodo di pesce veloce 


Potrebbe interessarti