Tempo di preparazione 45 min
Tempo totale 1 h e 30 min
Difficoltà Media
Gyoza ticinesi autunnali
Preparazione 45 min Tempo totale 1 h e 30 min
Livello della ricetta: Media
Ingredienti
20 pezzi
4 persone
Farcia alle castagne:
  • 0.5 Porro (solo la parte bianca)
  • 80.0 g Castagne surgelate
  • 140.0 g Ricotta ticinese
  • 20.0 g Pancetta affumicata
  • 1.0 Rametto di rosmarino
  • un pizzico di Sale
  • q.b. Olio extravergine di oliva (EVO)
Gyoza:
  • 1.0 confezione Fogli di pasta per gyoza (rotondi, diametro 10 cm)
  • q.b. Farcia alle castagne
  • q.b. Farina bianca
  • 50.0 g Burro fuso
Pere caramellate:
  • 2.0 Pere Williams
  • 8.0 cucchiaino Zucchero di canna fine
  • 80.0 g Burro
  • 1.0 Filo liquore di birra di castagne
Impiattamento:
  • q.b. Pepe della Vallemaggia
  • q.b. Rametto di rosmarino
Procedimento

Per preparare la farcia alle castagne: in una pentola portare a bollore abbondante acqua, salarla e immergervi le castagne ancora surgelate. Cuocere per 10 minuti, quindi scolare. Mondare, lavare e tagliare la parte bianca del porro a metà, poi in semi-rondelle. Tagliare a listarelle la pancetta. Scaldare una padella antiaderente, versarvi un filo di olio extravergine di oliva, il porro, la pancetta e rosolare il tutto per circa 1-2 minuti. A questo punto, aggiungere le castagne e il rosmarino e rosolare ancora per alcuni minuti a fuoco medio. Togliere il rametto di rosmarino, aggiustare di sale e lasciar raffreddare in una ciotola. Una volta raffreddato il tutto, frullare brevemente per ottenere una crema non troppo liscia. In una ciotola spezzettare grossolanamente la ricotta con le mani, aggiungere le castagne e amalgamare il composto fino a ottenere una sorta di granella omogenea. Lasciar riposare in frigorifero per 1 ora.

Per preparare i gyoza: stendere un velo di farina sul piano da lavoro e appoggiarvi qualche foglio di pasta per gyoza. Al centro di ogni foglio mettere 1 cucchiaino abbondante di impasto alle castagne. Passare i bordi dei fogli di pasta con un dito bagnato e chiuderli a mezzaluna assicurandosi che non resti dell’aria all’interno. Portare a bollore abbondante acqua, salarla e abbassare il fuoco (l’acqua deve sobbollire leggermente). Versarvi pochi gyoza per volta e cuocerli per circa 2 minuti, quindi scolarli man mano con una schiumarola, e riporli in una padella capiente dove è stato sciolto il burro.

Per preparare le pere Williams caramellate: tagliare la pera prima a metà poi in quarti, togliere il torsolo e tagliarla a fettine di circa 3 mm di spessore. Distribuire lo zucchero in una padella antiaderente, scaldare a fuoco vivo e, prima che inizi a caramellare, aggiungere il burro. Appoggiare le fettine di pera, scottarle da un lato fino a formare una crosticina croccante, poi girarle e lasciarle dorare anche dall’altro lato. Sfumare con il liquore di birra di castagne e togliere dal fuoco.

Per comporre il piatto: trasferire dalla padella 5 gyoza su ogni piatto, appoggiarvi sopra qualche fettina di pera caramellata e condire con qualche cucchiaio della salsa delle pere. Decorare con un pizzico di pepe della Vallemaggia e 1 rametto di rosmarino. Servire ben caldi.

Ricetta in breve - Gyoza ticinesi autunnali

Potrebbe interessarti