Tempo di preparazione 35 min
Tempo totale 14 h e 55 min
Difficoltà Facile
Reginette al ragù bianco di cinghiale e polvere di caffè
Preparazione 35 min Tempo totale 14 h e 55 min
Livello della ricetta: Facile
Ingredienti
4 persone
  • 380.0 g Pasta secca (reginette o mafaldine)
  • q.b. Caffè in polvere fine
Ragù bianco di cinghiale:
  • 250.0 g Polpa di cinghiale
  • 100.0 g Pancetta
  • 30.0 g Funghi secchi (o 150 g di funghi freschi)
  • 1.0 dl Panna
  • 1.0 Carota
  • 1.0 Costa di sedano
  • 1.0 Cipolla media
  • 2.0 Spicchi d'aglio
  • 5.0 dl Vino rosso
  • 1.0 Rametto di rosmarino
  • 4.0 Foglie di salvia
  • 2.0 Foglie di alloro
  • q.b. Bacche di ginepro
  • 2.0 Chiodi di garofano
  • q.b. Chicchi di caffè
  • q.b. Olio extravergine di oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Brodo di carne
Procedimento

Trasferire la carne di cinghiale in una pirofila, aggiungere le verdure mondate e ancora intere, le bacche di ginepro, i chiodi di garofano, i chicchi di caffè, gli spicchi d'aglio e il rametto di rosmarino. Bagnare con il vino rosso, coprire con pellicola trasparente e lasciar riposare per 12 ore in frigorifero.

Trascorso il tempo, prelevare la carne dalla marinatura, tamponarla bene con carta da cucina e tagliarla a cubetti fini. Sgocciolare le verdure e tritarle finemente.

In una padella antiaderente aggiungere e soffriggere con un filo di olio extravergine di oliva la pancetta a cubetti fino a doratura. Togliere dalla padella e tenere da parte.

Nella stessa padella aggiungere altro olio extravergine di oliva e soffriggere le verdure tagliare finemente per qualche minuto. Togliere dalla padella e tenere anch’esse da parte.

Infine, sempre nella stessa padella, aggiungere un ultimo filo di olio extravergine e rosolare il cinghiale a fuoco vivace per qualche minuto, fino a quando il succo della carne si sarà asciugato. Unire anche la pancetta, il soffritto di verdure, i funghi ammollati (o, se freschi, mondati e tagliati a tocchetti), le foglie di salvia e di alloro, un mestolo di brodo di carne, la panna e continuare la cottura per almeno 2 ore aggiungendo altro brodo se il ragù dovesse asciugare eccessivamente. Il ragù più cuocerà e più sarà buono. Aggiustare di sale e di pepe.

Cuocere la pasta al dente, scolarla, mantecarla per qualche minuto con il ragù e servirla con una spolverata di caffè in polvere e una macinata di pepe.

Potrebbe interessarti