antipasti

Clafoutis di asparagi selvatici, taccole, piselli e aglio orsino

  • Primavera
  • Pranzo
  • Brunch
  • Cena
Clafoutis di asparagi selvatici, taccole, piselli e aglio orsino
  • RSI
Di:Christian Frapolli
  1. Mondare gli asparagi selvatici e sbollentarli per circa 5 minuti in abbondante acqua salata fino a quando risulteranno cotti al dente. A questo punto tagliare le punte e tenerle da parte. Tagliare i gambi degli asparagi a rondelle e rosolarli in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva per qualche minuto, quindi versarli in una pirofila per torte rotonda (22 cm di diametro) precedentemente foderata con carta da forno.

  2. Sbollentarle i piselli e le taccole in abbondante in acqua salata per un paio di minuti, quindi scolarli bene ed aggiungerli nella pirofila con gli asparagi.

  3. In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale e uno di pepe, aggiungere la panna e profumare con 1 cucchiaio di aglio orsino finemente tritato, quindi amalgamare il tutto con una frusta ma senza incorporare troppa aria. Versare il composto ottenuto nella pirofila coprendo bene tutte le verdure e decorare la superficie con le punte d’asparagi tenute a parte.

  4. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti fino a dorare bene la superficie del clafoutis. Se dovesse scurirsi troppo, coprire con un foglio di carta stagnola.

Servire il clafoutis a spicchi o a cubetti, sia caldo che freddo.