antipasti

Il pane raffermo dal primo al dessert: zuppa di pane, frittelle e rösti di mele

  • Pranzo
  • Brunch
  • Cena
Il pane raffermo dal primo al dessert: zuppa di pane, frittelle e rösti di mele
Di: Fra Martino Dotta

Per preparare la zuppa di pane:

  1. In un pentolino portare a bollore del brodo di verdura fresco o preparato con il dado.

  2. A parte, in una padella antiaderente scaldare un goccio di olio extravergine di oliva. Tagliare il pane raffermo a dadini, unirli all’olio e dorarli leggermente.

  3. Unire il pane al brodo e servire la zuppa con una bella grattata di Grana Padano.

Per preparare le frittelle di pane:

  1. In una ciotola sbattere 1 uovo con 1 dl di latte e 1 cucchiaio raso di farina, salare e pepare il composto e aggiungere eventuali erbe aromatiche a piacere.

  2. In una padella antiaderente sciogliere 1 noce di burro o scaldare dell’olio, intanto passare le fette di pane raffermo nel composto, quindi passarle in padella e rosolarle per bene da entrambi i lati. Servire le frittelle ben calde.

Per preparare il rösti di mele:

  1. Sbucciare e mondare 2 mele, tagliarle a pezzetti e riunirle in un padellino con 1 cucchiaio di zucchero, un goccio di acqua, 1 presa di cannella e noce moscata e lasciar cuocere il tutto per 10 minuti a fuoco medio.

  2. In una padella a parte sciogliere 1 noce di burro e rosolarvi le scaglie di pane raffermo, quindi aggiungervi un po’ di uva sultanina, le mele cotte e lasciar cuocere ancora 5 minuti a fuoco medio. Servire il rösti ben caldo.

Zitti al ragù

con Francesca Margiotta, Fra Martino Dotta e Egidio Iadonisi

  • 13.11.2015
  • 15:55

Ricette in breve 13.11.15

  • 16.11.2015
  • 08:47