Il canone

Tutto quello che c'è da sapere

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La legge sulla radiotelevisione (LRTV) obbliga le economie domestiche e le imprese residenti in Svizzera a pagare il canone radiotelevisivo, indipendentemente dal possesso di apparecchi e dalle modalità di ricezione utilizzate (antenna, cavo, satellite, telefono, cellulare, internet).

Sono esentati dal canone soltanto i beneficiari AVS e AI che percepiscono prestazioni complementari.

La riscossione è affidata a Serafe SA, www.serafe.ch 

L'importo del canone – dal 1° gennaio 2021 pari a 335 CHF - è stabilito dai due rami del parlamento. La maggior parte dei proventi finanzia le attività della SSR. Una parte viene versata a 34 emittenti private per l'adempimento di prestazioni in concessione. Un'altra parte serve infine a incentivare le nuove tecnologie e a sovvenzionare la ricerca sulle abitudini di consumo, nonché a coprire i costi per la gestione delle frequenze R-TV e la riscossione stessa del canone.