Dal 15 maggio al 15 giugno

Riflettere sull’Inclusione 

Giornate d’azione nazionali per i diritti delle persone con disabilità 

  • 13 maggio, 10:50
Inclusione

Dal 15 maggio al 15 giugno si svolge in tutto il Paese la campagna “Futuro inclusivo” con lo scopo di implementare la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità e attirare l’attenzione sulla situazione attuale. Sono infatti trascorsi 10 anni dall’adesione della Svizzera alla Convenzione e 20 anni dell’introduzione della Legge federale sull’eliminazione di svantaggi nei confronti dei disabili. 


Anche il Cantone Ticino e il Canton Grigioni aderiscono a questa importante iniziativa, tramite l’Ufficio degli invalidi del Dipartimento della sanità e della socialità (Ti), rispettivamente l’Ufficio del servizio sociale cantonale (Gr), in collaborazione con numerosi enti presenti sul territorio. 


La RSI sostiene la campagna con una serie di proposte declinate sui vari vettori, seguendo i filoni tematici quali: le opportunità professionali, l’accesso agli spazi urbani e all’informazione, la piena partecipazione alle attività del tempo libero e l’accrescimento della consapevolezza sulle capacità delle persone con disabilità. 

Per la radio segnaliamo l’approfondimento di LASER a cura di Valentina Grignoli, con una puntata intitolata “Inclusione non è solo una parola”.

In TV la RSI adatta l’offerta del mercoledì - in seconda serata su RSI La2 - con una selezione di film che toccano i temi sopracitati :  


15.5 alle 23:00 – IL COLORE NASCOSTO DELLE COSE: di Silvio Soldini del 2017, in cui la protagonista Emma (Valeria Golino) ha perso la vista a sedici anni e affronta con animo combattivo gli ostacoli della vita.  


22.5 alle 22:30 - LA TEORIA DEL TUTTO: di James Marsh del 2014, racconta la storia del più grande fisico della nostra epoca Stephen Hawking, il quale convive con una malattia degenerativa che sì lo immobilizza fisicamente, ma non ne limita la carriera, in vetta alla scienza moderna.  


29.5 alle 22:45 – THE SESSIONS (GLI APPUNTAMENTI): di Ben Lewin del 2012, si affrontano gli aspetti più intimi di Mark (John Hawkes) tetraplegico a causa di una poliomielite contratta da bambino.  


05.6 alle 22:30 – THE SPECIALS (FUORI DAL COMUNE): scritto e diretto da Olivier Nakache e Eric Toledano nel 2019, tratta il lavoro di associazioni e educatori che si occupano di bambini autistici.  


12.6 alle 23.00 – IN VIAGGIO VERSO UN SOGNO: di Tyler Nilson e Michael Schwartz nel 2017, espone le avventure di Zak, un ventiduenne con la sindrome di Down, che fugge da un istituto di cura alla ricerca di nuovi equilibri.  


Inoltre, per tutto il mese della campagna verrà pubblicato su PLAY RSI un episodio al giorno del cartone animato I misteri di Maëlys, con la traduzione in lingua dei segni e i sottotitoli, affinché si sensibilizzi e si raggiunga il pubblico più giovane.  


Trasmissioni connotate da sempre con un animo solidale, riserveranno un’ulteriore attenzione alle questioni sollevate dalla campagna nazionale. Di fatto la puntata del 20 maggio di INSIEME sarà dedicata al programma di inserimento socioprofessionale per ragazze e ragazzi con un passato migratorio, offerto da SOSTARE, un’impresa sociale di SOS Ticino con sede presso La Casa del popolo a Bellinzona; mentre domenica 26 maggio SEGNI – magazine dedicato al mondo della sordità - propone un documentario d’acquisto con protagonista Evelyn Glennie, percussionista sorda di fama mondiale che condivide le sue riflessioni e le sue percezioni, aiutandoci a distinguere tra l’udire e l’ascoltare. La puntata sarà dotata di audiodescrizione. 


Non mancheranno infine degli approfondimenti e servizi televisivi riservati alle iniziative locali nella Svizzera italiana, a cura de Il Quotidiano e l’attualità radiofonica. E da ultimo, ma non per minor importanza, segnaliamo che le redazioni digitali di RSI Food, Spam, Cult + seguiranno attraverso i loro profili sui social media alcune manifestazioni organizzate dalle tante associazioni coinvolte in Ticino e nel Grigionitaliano, a seconda della tipologia della proposta e delle rispettive linee editoriali.   


La RSI sostiene per di più la sessione parlamentare speciale del 5 giugno, coordinata da Pro Infirmis, collaborando con Swiss TXT per rendere accessibile sia nella sala del Gran Consiglio sia in streaming i lavori del pomeriggio dedicato a raccogliere le rivendicazioni chiave delle persone con disabilità.  


Per la RSI “Riflettere sull’inclusione” vuol quindi dire contribuire a combattere i pregiudizi e i comportamenti stereotipati, in modo da attuare quanto sottoscritto nella Convenzione ONU, ossia “promuovere, proteggere e garantire il pieno ed uguale godimento di tutti i diritti umani e di tutte le libertà fondamentali da parte delle persone con disabilità, nel rispetto della loro intrinseca dignità”.  


https://futuro-inclusivo.ch/ 

Correlati

Ti potrebbe interessare