Jimi Hendrix (Keystone)

Jimi Hendrix: icona, mito, leggenda

di Romano Giuffrida

Cinquant’anni fa moriva Jimi Hendrix, universalmente riconosciuto come il più importante chitarrista della storia del rock.

Con Hendrix si può parlare di reinvenzione della chitarra elettrica, il suo stile infatti fu totalmente innovativo: l’uso di effetti di distorsione del suono e di altre apparecchiature elettroniche applicate alla chitarra rappresentarono nella seconda metà degli anni Sessanta una vera e propria rivoluzione sonora che avrebbe imposto una svolta alla stessa storia del rock.

Ma Jimi Hendrix non fu solo un modello pressoché inarrivabile per generazioni di chitarristi, Hendrix fu l’icona di un’epoca “ribelle” durante la quale una gran parte della gioventù nel mondo si rivoltò contro l’establishment immaginando società dove la libertà individuale e collettiva avrebbe determinato le linee comportamentali di tutti: la figura e la musica di Hendrix trasmettevano proprio quest’ansia di liberazione radicale che nutriva il desiderio dei giovani di allora. Romano Giuffrida di tutto ciò ne ha voluto parlare con Matteo Guarnaccia, artista, saggista e storico del costume che da decenni è una figura di riferimento della cultura psichedelica internazionale, e con Italo Moscati, scrittore, sceneggiatore e regista che negli anni della contestazione ha conosciuto in prima persona la realtà del movimento dei giovani statunitensi filmando raduni rock, performance teatrali e manifestazioni di piazza.

Ora in onda Diderot - fino alle 18.30 In onda dalle 17:00
Brani Brani in onda It's Your Move, Baby! - Abaqua Ore 13:57