di Romano Giuffrida

Schiavi volontari

di Romano Giuffrida

(iStock)

Schiavi volontari

di Romano Giuffrida

In quanti vorremmo lavorare gratuitamente nel nostro tempo libero? E in quanti tra noi accetterebbero di essere osservati e ascoltati nella loro vita privata, e così rivelare con comportamenti e parole, le proprie preferenze politiche, le proprie scelte religiose, la propria vita sessuale? Probabilmente nessuno, eppure è ciò che facciamo quotidianamente ogni qualvolta entriamo in Internet, navighiamo su siti e social o utilizziamo un’applicazione del nostro smartphone o tablet. Ogni nostra “navigazione” sul web produce, più o meno a nostra insaputa, moltissimo denaro per quelli che, non a caso, vengono chiamati “i giganti del web” ossia multinazionali del valore di svariati milioni di dollari, per le quali noi, “lavoriamo” senza salario e senza diritti, come schiavi volontari, appunto. La maggioranza degli utenti del web è inconsapevole di tutto ciò così com’è inconsapevole anche del fatto che, oltre a produrre denaro, ogni nostro movimento in rete lascia tracce che rivelano i nostri interessi e i nostri gusti, di cui, non un “Grande fratello” di orwelliana memoria ma, caso mai, tanti Grandi Fratelli, prendono attenta nota facendo quello che il marketing chiama “profilazione”, ossia qualcosa come una scheda personalizzata sulla quale è scritto tutto di noi: chi siamo, cosa guardiamo, a cosa diamo i nostri “like”, quali siti di giornali consultiamo e molto, molto altro ancora. Il fine di questa profilazione può essere semplicemente di carattere economico ma, con sguardo meno sereno, si potrebbe anche leggere un fine di controllo di carattere politico, religioso e sociale. Di tutto ciò, ne abbiamo parlato con Paolo Attivissimo, giornalista, esperto di web e dal 2006, curatore della rubrica “Il disinformatico” di Rete Tre e con Federico Chicchi, professore di sociologia economica e del lavoro della scuola di scienze politiche dell’Università di Bologna.

Ora in onda Incontri d'estate - Voci e tamburi lontani In onda dalle 14:00
Brani Brani in onda Does this chart make me look phat? - Gordon Goodwin's Big Phat Band Ore 13:51