Tram di Zurigo (Keystone )

Una città verde "zucchina"

di Clara Caverzasio

Zurigo tra le più ecologiche del mondo

La città più ecosostenibile del mondo? Nel 2016 era Zurigo, che si è piazzata in testa alla classifica mondiale secondo la società di consulenza Arcadis, grazie a fattori green come il consumo di energia, l’uso di rinnovabili, il tasso di compostaggio, le emissioni di gas serra e l’inquinamento dell’aria. E grazie soprattutto alla sua sensibilità verso i temi ambientali.

Ecco perché Zurigo occupa regolarmente le prime posizioni nelle classifiche cittadine sulla qualità della vita; da decenni infatti la città sulla Limmat persegue una politica ambientale progressista, grazie anche al sostegno dei cittadini, che hanno optato per un percorso coraggioso.

In occasione del referendum del 30 novembre 2008 circa il 76% degli zurighesi ha votato sì per una società a 2000 watt -una società in cui il consumo energetico pro capite non superi i 2000 watt appunto-, e si è quindi pronunciato a favore di una visione comune di una città sostenibile e rispettosa del clima, diventando così la prima città svizzera a sancire questo obiettivo nel regolamento comunale.

Oggi, 10 anni dopo, la vita a 2000 watt ha preso forma in molti luoghi e in molti modi grazie ad un Masterplan quadriennale che coinvolge pressoché tutti i Dipartimenti della città. Nel Laser di oggi andremo alla scoperta di questi luoghi -come l’Hunziker Areal, poco dopo Oerlikon, e la Greencity a Manegg, due quartieri realizzati secondo i criteri della società a 2000 watt, - che sposano la filosofia delle cooperative d’abitazione (una realtà molto forte a Zurigo, presente da più di 110 anni) e che propongono una soluzione energetica ed abitativa innovativa. E scopriremo anche i tanti modi con i quali si cerca di raggiungere un obiettivo così ambizioso, come l’attenzione a una alimentazione sostenibile, la tutela del clima urbano, grazie anche a un piano per il verde e la biodiversità all’avanguardia, e uno sviluppo sostenibile dei nuovi insediamenti urbani. A farci da guida, nel réportage di Clara Caverzasio: il responsabile del Dipartimento Salute e ambiente della città di Zurigo François AellenRoseli Ferreira della Cooperativa di abitazione Mehralswohnen; Tom Hägi della cooperativa di abitazione Wogeno e Marco Moretti ecologo della conservazione, dell’Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio di Zurigo che offre al Dipartimento ambiente della città, le basi scientifiche sulle quale poi elaborare un piano politico in favore del verde e della biodiversità.

 

Ora in onda Notiziario In onda dalle 16:30
Brani Brani in onda Impossible Knots - Thom Yorke; SOL Ore 16:00