Musica & Arte: faccia a faccia nella contemporaneità

di Claudio Farinone e Giovanni Conti

Dopo il periodo novecentesco della atonalità e della dodecafonia in musica si è proseguito con una scrittura più comprensibile che riprende ciò che è stato messo in discussione dai movimenti di cui sopra; nelle arti visive, al contrario, ciò non è avvenuto e ancora oggi di avanguardie la gran parte della produzione è all’insegna della provocazione. Se vi può essere un paragone tra il silenzio di John Cage e i tagli di Lucio Fontana, perché le due forme espressive hanno preso strade così diverse?

Claudio Farinone e Giovanni Conti  ne parlano con il critico d’arte Francesco Bonami e con il musicologo e critico musicale Luca Damiani.