Jon Balke, "Discourses", ECM (dettaglio copertina) (ecmrecords.com)

Incontro con Jon Balke

di Paolo Keller

RETEDUECINQUE
Venerdì 25 settembre 2020 alle 15:35

Pianista e tastierista norvegese, compositore, manipolatore sonoro, Jon Balke è una figura di spicco della scena musicale scandinava dalla seconda metà degli anni ’80.

Di fatto autodidatta, dopo gli esordi in gruppi rock e blues della regione di Oslo si è messo in evidenza dapprima con il gruppo "Masqualero", fucina di talenti del contrabbassista Arild Andersen. Ha poi fondato la "Magnetic North Orchestra", suo progetto principale dalla fine degli anni ’90, ed ha registrato molto per ECM in situazioni le più diverse. Notevole pure il suo progetto "Siwan", che lo vede alla testa di un grande ensemble con musicisti nordici, magrebini e mediorientali.

Lo abbiamo incontrato in occasione della produzione all’Auditorio RSI del suo terzo album in "piano solo" per l’etichetta di Monaco. Lavoro originale che ripropone il format inaugurato col precedente disco, in Discourses Balke associa alle composizioni e alle improvvisazioni pianistiche una serie di “paesaggi sonori” basati su registrazioni ambientali e sottili elaborazioni elettroniche, sorta di creative riverberazioni di quanto espresso dal suo strumento. "Discourses" è appena stato pubblicato da ECM.

Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda Nightbreak - The Claudia Quintet Ore 1:54