30 anni dopo il no popolare allo SEE

  • Scarica puntata
  • Condividi
  • a A

Domenica 6 dicembre 1992 il popolo svizzero disse no all’entrata del nostro paese nello Spazio economico europeo. Fu una “domenica nera” per l’allora consigliere federale Jean-Pascal Delamuraz. Fu invece una vittoria per l’UDC a livello svizzero e per la Lega a livello ticinese.  

Che cosa è cambiato in questi tre decenni? Un periodo durante il quale la Svizzera ha inoltrato e poi ritirato la sua domanda di adesione all’Unione europea, in cui la Svizzera ha imboccato la via degli accordi bilaterali, in cui la Svizzera ha dapprima avviato e poi bloccato i negoziati per un accordo quadro istituzionale con Bruxelles, in cui le relazioni con il nostro principale partner commerciale si sono deteriorate.

Quale il bilancio di questi 30 anni? E soprattutto quale futuro e quali intese sono ancora possibili fra Svizzera e Europa? 

Ne parliamo a Modem, con un faccia a faccia tra:    

  • MARCO CHIESA - consigliere agli Stati TI e presidente dell’UDC  
  • JON PULT – consigliere nazionale GR e vicepresidente del PSS 

Modem su Rete Uno alle 08:30, in replica su Rete Due alle 18:30. Ci trovate anche sul Podcast e sulle app RSINews e RSIPlay