Nell'istituto "nessun contagio" nell'ultima settimana (tipress)

Case per anziani sotto osservazione

Come sono cambiati gli istituti in Ticino, le competenze, la formazione del personale e le condizioni di lavoro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Case anziani sotto stretta osservazione in questa fase di uscita dall’emergenza Covid 19. Ci sono stati i fatti di Sementina e criticità in  altri istituti, su cui le autorità sono state chiamate a fare chiarezza. In questi ultimi giorni a livello di Gran Consiglio è stata presentata una serie di atti parlamentari proprio su questo tema.

Ma al di là di questa crisi come sono cambiate le case anziani in questi anni? E come si sono modificate le competenze professionali di chi vi lavora? E quali sono le condizioni salariali e occupazionali in un contesto in cui non tutte gli istituti hanno sottoscritto il contratto collettivo di lavoro in materia.

 

Ne parleremo con i nostri ospiti:

  • Tiziana Urbino, capo settore degli Istituti sociali di Lugano
  • Paolo Barro, direttore del Centro professionale socio-sanitario infermieristico di Lugano/Bellinzona
  • Stevens Crameri, direttore della casa anziani alto Vedeggio, membro di Comitato di Adicasi (associazione dei direttori della case anziani Svizzera italiana)