digitabile.jpg
Voci del Grigioni italiano

Il digitale per tutti

Incontro con il professor Daniele Beltrametti

  • 11.11.2022
  • 21 min
Disponibile su
Scarica
  • Notizie

Una società esperta nella comunicazione, un Polo dedicato alla formazione e, infine, un centro diurno che ospita utenti diversamente abili. Tre realtà a sud del Bernina unite da un solo progetto: "digit-abile: il digitale per tutti" che, come dice il nome, ha permesso anche a chi ha deficit cognitivi di avvicinarsi alla rete e al digitale sviluppando competenze per soddisfare curiosità e coltivare interessi.

Un progetto di formazione unico nel panorama elvetico perché si è messo in testa di abbattere una barriera invisibile ma molto ben presente: quella barriera digitale che impedisce a chi ha problemi mentali e cognitivi di vivere le pari opportunità anche nel contesto delle tecnologie dell'informatica, o dei social media.

Il progetto, ad alta inclusività, è stato messo a punto dall'associazione Movimento (l'ente che opera nel settore della disabilità nel Grigioni meridionale) in collaborazione con E-comunicare e con il sostegno del Polo Poschiavo, nato nel 2002 come centro di competenza per la digitalizzazione a Poschiavo e in Bregaglia proprio per avvicinare la popolazione alle nuove opportunità offerte dalla Rete. Oggi, a distanza di 20 anni, il Polo è tornato ad offrire corsi di formazione ma ad utenti con disabilità, per offrire nuove opportunità di inclusione.

Nostro ospite è Daniele Beltrametti, specialista di formazione per adulti poco qualificati e di formazione alle competenze digitali di base, insegnante e ricercatore all’Università di Ginevra e consulente indipendente che ha supervisionato l’ambizioso progetto.

Scopri la serie

Correlati