Renato Maranta

Alla scoperta del compositore poschiavino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sabato 11 ottobre 2020 a Poschiavo, si è svolto un convegno dedicato all’opera musicale e letteraria del compositore poschiavino Renato Maranta a 100 anni dalla nascita. Convegno che è stato promosso dalla Pro Grigioni italiano. In questa edizione cercheremo di tracciare il suo identikit.  Numerosi gli ospiti che ci consentono di mettere a fuoco il personaggio, a partire da Massimo Lardi che traccia i punti salienti della breve ma intesa vita di Maranta.

Per capire l’opera di Renato Maranta è necessario disegnare un quadro dell’ambiente culturale svizzero degli anni Trenta e Quaranta. Esso era caratterizzato dal tema della difesa spirituale. L’operato artistico di Maranta ne fu influenzato, spiega il pronipote Paul Widmer. Anche l’impegno per il rafforzamento delle minoranze e delle loro tradizioni impegnò molto il compositore.  

 

Con il collega Pietro Bianchi, analizzeremo qual è il contributo musicale del Canzoniere di Renato Maranta nel contesto della musica popolare del suo tempo e le sue peculiarità. Un capitolo importante della produzione riguarda la musica sacra e ce lo illustra il Maestro Giovanni Sanvito, che ha accompagnato al pianoforte la Soprano poschiavina Manuela Tuena nell’esecuzione dei brani di Maranta durante il convegno.