(www.wgroup.ch)

In diretta dalla Geniomeccanica (Wullschleger Group) di Sant’Antonino

Con Nicola Colotti e Antonio Bolzani

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Millevoci dalle imprese industriali della Svizzera italiana, primo incontro dalla Geniomeccanica (Wullschleger Group) di Sant’Antonino

Da mercoledì 18 settembre, con cadenza quindicinale, Millevoci è in diretta dall’interno di aziende industriali attive nei più disparati settori economici, con l’obiettivo di mettere in luce punti forti e criticità del tessuto produttivo regionale. Il ciclo di emissioni, proposto in collaborazione con AITI (Associazione Industrie Ticinesi), vuole presentare l’attività di ricerca e produzione di aziende di punta e particolarmente innovative e attive sui mercati globali.

Le puntate in esterno di Millevoci dalle aziende sono anche l’occasione per approfondire numerosi temi: gli investimenti per l’innovazione, la disponibilità di manodopera specializzata locale o di provenienza estera, necessità produttive e formazione professionale, fare impresa con il “franco forte”, settore industriale e sbocchi professionali per i giovani, la “guerra dei dazi” su scala internazionale e i suoi influssi sulle piccole e medie imprese svizzere.

La prima industria che visitiamo è la Geniomeccanica di Sant’Antonino del Wullschleger Group che ha una storia di lungo e profondo radicamento nel territorio. Maestria e tecnologia industriale 4.0, dal tornio alla stampante 3D nascono nuove competenze e nuovi prodotti. Tra questi una rivoluzionaria sedia mobile per disabili (denominata “Genny Mobility”) esportata in 28 paesi grazie alla tenacia del suo ideatore e alla fiducia nel progetto della Geniomeccanica che ci accoglie oggi.

Ospiti
Luca Wullschleger
, CEO della Geniomeccanica di Sant’Antonino del Wullschleger Group
Stefano Modenini
direttore dell’Associazione Industrie Ticinesi (AITI)
Stefano Rizzi
, capodivisione Economia del Dipartimento ticinese Finanze e Economia
Paolo Badano
, imprenditore, ideatore della sedia mobile Genny Mobility