La consapevolezza "diversa" dell'Autismo

Con Nicola Colotti

lunedì 09/04/18 11:05
autismo, bolla, bambino, acqua La consapevolezza "diversa" dell'Autismo, 09.04.18

L’occasione per parlare di questo disturbo, spesso frainteso, è la Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’autismo venerdì 13 e sabato 14 aprile a Locarno nell'ambito della rassegna "Diversamente!". Una collaborazione tra il Centro competenze Bisogni educativi, scuola e società (BESS) del Dipartimento Formazione e apprendimento della SUPSI, la Fondazione ARES e altri enti.

Nell'ambito della rassegna, il momento conclusivo sarà appunto la due giorni dedicata alla consapevolezza dell'autismo, partendo dal principio che ogni persona è solo parzialmente conosciuta da chi l'attornia e che i pregiudizi e i luoghi comuni precludono una percezione "diversa".
In questo senso tutta la rassegna "Diversamente!" (dal 27 febbraio al 14 aprile) si articola in una serie di appuntamenti gratuiti, sia artistici che pedagogici aperti al pubblico.

Ospiti:
Silvio Ghigg
i, genitore che vive l’inserimento scolastico del proprio figlio autistico
Christian Fischer, pedagogista che accompagna gli inserimenti scolastici Fondazione ARES
Nicola Rudelli, pedagogista, collaboratore scientifico al Centro competenze Bisogni educativi, scuola e società (BESS) del Dipartimento Formazione e apprendimento della SUPSI
Doriano Buffi, Direttore Istituto scolastico comunale di Losone
Michele Mainardi, direttore Centro competenze Bisogni educativi, scuola e società (BESS) del Dipartimento Formazione e apprendimento della SUPSI

Estate 2018

Seguici con