Museo Moesano e comunicazione scientifica (2./3)

Conduce Isabella Visetti

  • Scarica puntata
  • Condividi
  • a A

Il Museo Moesano, con sede a Palazzo Viscardi a San Vittore, inaugura la stagione con un importante riconoscimento: è fra le istituzioni museali nominate per l’importante premio di Museo europeo dell’anno 2022. Una nomina che premia l’allestimento, inaugurato di recente, che testimonia l’opera dei Magistri moesani in Europa, una storia affascinante e significativa per la regione. Questo museo etnografico, nato nel 1949 per raccogliere, conservare e valorizzare beni d’interesse archeologico, storico e artistico, sta acquisendo un ruolo nuovo nel territorio di cui ci parla Maruska Federici Schenardi, archeologa e copresidente del Museo Moesano.

Si è molto parlato dello studio sulla sperimentazione di un nuovo farmaco per la cura del tumore al colon, che ha causato la remissione della malattia nella totalità dei pazienti. Pur con un campione molto piccolo, meno di 20 pazienti, le aspettative sono evidentemente altissime, ma rischiano forse di creare delusioni e false speranze. Con Aureliano Stingi, dottore in biologia molecolare e oncologia genetica, ricercatore e divulgatore scientifico parliamo di pregi e difetti di questo tipo di comunicazione.