Gianni Rodari
Gianni Rodari

La creatività ci rende liberi

Il 23 ottobre 1920 nasceva Gianni Rodari

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
La creatività ci rende liberi

La creatività ci rende liberi

Il 23 ottobre 1920 nasceva Gianni Rodari

 

«Un sasso gettato in uno stagno suscita onde concentriche che si allargano sulla sua superficie, coinvolgendo nel loro moto, a distanze diverse, con diversi effetti, la ninfea e la canna, la barchetta di carta e il galleggiante del pescatore. (…)

Non diversamente una parola, gettata nella mente a caso, produce onde di superficie e di profondità, provoca una serie infinita di reazioni a catena, coinvolgendo nella sua caduta suoni e immagini, analogie e ricordi, significati e sogni in un movimento che interessa l’esperienza e la memoria, la fantasia e l’inconscio e che è complicato dal fatto che la stessa mente non assiste passiva alla rappresentazione, ma vi interviene continuamente, per accettare e respingere, collegare e censurare, costruire e distruggere». (Da: “La Grammatica della fantasia”)

Uno Oggi ricorda il pedagogista e scrittore Gianni Rodari a quasi cento anni dalla nascita, il 23 ottobre del 1920. Tra le sue tante opere, la “Grammatica della fantasia”, un manuale che con semplicità straordinaria parla ai bambini e anche agli adulti grazie all’effetto del suo fine linguaggio che dilata le generazioni e avvicina mondi lontani.

Ospiti:
Letizia Bolzani, giornalista, esperta di letteratura per l’infanzia
Simone Fornara, docente di didattica dell’italiano alla SUPSI, scrittore di libri per ragazzi
Elena Pasoli, “Exhibition Manager” di Bologna Children’s Book Fair
Giuseppe Pescia, già maestro di scuola elementare