Al lavoro contro la Danimarca
Al lavoro contro la Danimarca (Keystone)

Jonas Hiller sembra un muro invalicabile

Il portiere non ha ancora subito reti nelle amichevoli pre Mondiali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Brillante contro la Slovacchia, insuperabile contro la Russia, determinante contro la Danimarca: Jonas Hiller sembra un muro invalicabile. Nelle tre amichevoli (su otto) di preparazione ai Mondiali giocate con il portiere del Bienne tra i pali la Svizzera non solo ha sempre vinto, ma non ha nemmeno subito gol! "Contro russi e slovacchi credo di aver giocato meglio che con i danesi - ha sottolineato il 35enne - anche se alla fine il risultato è stato lo stesso. Sono decisamente soddisfatto, ma nelle prossime ore analizzeremo i video per vedere dove si può migliorare ancora".

Hiller però ha ammesso che un aiuto gli è stato dato anche dalla squadra. "Per quanto mi concerne, cerco di trattenere il maggior numero di dischi possibile, ma difensivamente siamo molto solidi. Siamo concentrati sui rebound e i tiri pericolosi vengono spesso bloccati".

"Le sensazioni sono buone, tutti lottiamo per lo stesso obiettivo. Speriamo sia così anche ai Mondiali" Jonas Hiller

L'ultimo Mondiale Hiller l'ha disputato nel 2008, poi da allora più nulla, a parte le Olimpiadi di Vancouver e Sochi. E solo quest'anno l'appenzellese ha vissuto dall'inizio la preparazione alla rassegna iridata. "Sono contento che sia finita perché è stata davvero lunga! A 35 anni vivi meglio questo avvicinamento rispetto a quando nei hai 25 e ora spero di godermi appieno il torneo", ha concluso il portiere svizzero.

 
Condividi