Hockey

Lugano nel derby con la stessa formazione vittoriosa a Rapperswil

L’unico dubbio in casa HCL riguarda le condizioni di Stéphane Patry

  • 30 November 2023, 12:18
  • 30 November 2023, 13:15
  • SPORT
Lugano

Massima concentrazione

  • rsi.ch
Di:Andrea Torreggiani

Se ad Ambrì Luca Cereda ha concesso una giornata libera ai suoi giocatori alla vigilia del terzo derby stagionale, a Lugano Luca Gianinazzi ha fatto lavorare i suoi a pieno regime. Sul ghiaccio della Cornèr Arena mancavano solo i “soliti” Marco Müller, Lorenzo Canonica e Julian Walker e, da quanto visto durante l’allenamento, il coach bianconero sembra intenzionato a confermare le linee della vittoriosa trasferta di martedì a Rapperswil (e questo nonostante il “vediamo ora chi indovina il line-up di domani” con il quale si è presentato ai giornalisti). In porta ci sarà dunque ancora Niklas Schlegel, con Joey LaLeggia in difesa e Mikko Koskinen in tribuna. L’unico dubbio è legato alle condizioni di Stéphane Patry, che ha abbandonato la sessione odierna dopo pochi minuti e che potrebbe essere sostituito al centro del quarto blocco da Jeremy Gerber.

“Martedì la prestazione è stata sicuramente positiva - ha sottolineato Gianinazzi - ma dobbiamo ricordarci che non è che adesso verrà tutto facile perché a Rapperswil abbiamo giocato bene. E se c’è una partita in generale che non mi aspetto che sia facile è proprio quella di domani. Lo stesso discorso vale per l’obiettivo di creare delle chimiche nuove, che nell’ultima partita è stato raggiunto, ma che non è detto che funzioni sempre. Per questo dobbiamo essere pronti”.

Ora abbiamo delle alternative e questo è sicuramente positivo

Luca Gianinazzi, allenatore HC Lugano

“La filosofia generale di una squadra non cambia mai - ha proseguito Gianinazzi - quindi domani sera non mi aspetto di vedere grossi cambiamenti né nell’Ambrì, né nel Lugano. A fare la differenza nelle partite di così alto livello sono le emozioni e gli episodi, sappiamo che il derby è una partita diversa, un po’ più pazza a volte, e quindi chi è capace a gestire meglio emozioni ed episodi spesso la spunta”.

L’ambiente in spogliatoio è sereno perché stiamo lavorando bene, ma la nostra è una squadra che ha ancora bisogno di crescere

Luca Gianinazzi, allenatore HC Lugano

Terzetti d’attacco:
Carr, Thürkauf, Granlund
Fazzini, Morini, Verboon
Joly, Arcobello, Ruotsalainen
Zanetti, Patry (Gerber), Verboon
Gerber (Cjunskis)

Coppie di difesa:
Andersson, Mi. Müller
Peltonen, LaLeggia
Wolf, Alatalo
Guerra

Portieri:
Schlegel
Fatton
(Koskinen)

NL, l'intervista a Luca Gianinazzi (30.11.2023)

  • 30.11.2023
  • 13:11

Legato a Rete Uno Sport del 30.11.2023, 12h30

Correlati

Ti potrebbe interessare