Biancoblù encomiabili ma sconfitti
Biancoblù encomiabili ma sconfitti (Keystone)
Davos
3 dr
Ambrì Piotta
2 dr
  • 9' Palushaj
  • 56' Palushaj
  • 29' M.Mueller
  • 37' E.Bianchi
Tabellino Risultati e classifiche

Un insperato punto per l'incerottato Ambrì

A Davos i biancoblù, persi pure Dal Pian e Manzato strada facendo, ko ai rigori

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La grande abnegazione ha portato nelle tasche dell'Ambrì un punto tutto guadagnato nella trasferta di Davos. I leventinesi si sono arresi per 3-2 ai rigori in una partita affrontata con 10 possibili titolari assenti e con due uomini persi cammin facendo. A decidere la sfida nella serie di shootout è stata una magia di Tedenby, che ha regalato la matematica sicurezza dei playoff ai suoi.

Cereda, che oltre agli assenti già noti ha dovuto fare a meno dell'acciaccato Fora e degli ammalati Novotny e Zwerger, ha portato nei Grigioni come 13o attaccante Schwab, il 19enne proveniente dall'EVZ Academy ingaggiato in giornata (così come il 16enne Marha) per rinforzare gli juniori. Il tecnico biancoblù ha dovuto di conseguenza rimescolare le linee, concentrando gli stranieri d'attacco nel primo blocco e riportando al centro del 2o terzetto Müller, spostando questa volta all'ala Dal Pian (che dal 2o periodo non è però più sceso in pista).

Ma ancora una volta nella difficoltà l'Ambrì ha potuto contare sul suo spirito indomito, tanto che neppure il vantaggio dei padroni di casa trovato all'8'02" da Palushaj ha fatto abbassare la testa agli ospiti. In difficoltà nei primi 20', i biancoblù nel periodo centrale hanno preso coraggio, trovando il pareggio con Müller in 4 contro 4 e il vantaggio con Bianchi in powerplay. Perso per infortunio anche Manzato ad inizio terzo tempo, i sopracenerini hanno colpito un secondo palo con lo scatenato numero 13 (al 39' era stato Trisconi) per poi subire al 55'15" il pareggio ancora di Palushaj (20a rete dell'inverno). Dopo aver resistito alla pressione sempre più asfissiante degli uomini di Wohlwend e salvato dall'asta colpita da Nygren nell'overtime, l'Ambrì ha portato la sfida ai rigori dove si è poi arreso al colpo ad effetto di Tedenby.

 
 
Condividi