Il GP austriaco, questa volta senza pubblico
Il GP austriaco, questa volta senza pubblico (Keystone)

Il Covid cambia il mondo della F1

Parte questo weekend a Spielberg il Mondiale, Hamilton favorito

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo il lungo stop di oltre 3 mesi, dovuto all'epidemia mondiale legata al nuovo coronavirus, anche la Formula 1 è finalmente pronta a ripartire. Il Mondiale, la cui partenza era inizialmente in programma per il 13 di marzo con il GP di Australia, cancellato, prevede al momento sole 8 tappe, e si aprirà ufficialmente il 5 luglio con la prima di due corse consecutive che si svolgeranno a Spielberg, in Austria. La settimana dopo la F1 volerà invece in Ungheria (19.07), per poi spostarsi a Silverstone, dove è in programma un'altra doppietta il 2 e il 9 agosto. Si proseguirà quindi con le gare in Spagna (16 agosto), Belgio (30 agosto) e Italia (6 settembre), mentre il seguito della stagione, come detto, non è ancora stato confermato.

Ciò che è invece certo, oltre al favore dei pronostici della Mercedes di Hamilton sulle rivali Ferrari e Red Bull, è che quella che scenderà in pista domenica non sarà la Formula 1 che abbiamo imparato a conoscere e apprezzare: a causa del COVID 19 infatti tutte le gare in calendario saranno disputate senza pubblico (rinuncia necessaria al fine di poter garantire le normative di distanza sociale), così come non potrà più avere luogo la consueta cerimonia di premiazione che vedeva i primi tre classificati salire sul podio per ricevere coppa e champagne. Nonostante le numerose restrizioni però, l'attesa per la ripresa si fa sempre più palpabile.

Condividi