Nessuno come lui
Nessuno come lui (Keystone)

Loeb sa ancora stupire, anche a 47 anni

Il francese è diventato il più anziano vincitore di una tappa del Mondiale di rally

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

A 47 anni suonati, Sébastien Loeb ha ancora una volta scritto una pagina importante nella storia del rally. Mettendo le mani sulla tappa d'apertura della nuova stagione, in programma a Monte Carlo, il già nove volte campione è divenuto il pilota più anziano di sempre a trionfare nel Mondiale. L'exploit (reso possibile anche dalla sfortunata foratura del connazionale transalpino Sébastien Ogier) va a cancellare quello dell'allora 46enne Björn Waldegard, detentore del particolare primato dal 1990 fino appunto ad oggi.

 
Condividi