"Cold War" di Pawel Pawlikowski

La recensione di Michele Serra

"Cold War" di Pawel Pawlikowski

Cold War

Pawel Pawlikowski torna con un'altra pellicola in bianco e nero dal formato rétro

Dopo il premio Oscar per Ida nel 2015, il regista polacco Pawel Pawlikowski torna in concorso per il miglior film straniero con un'altra pellicola in bianco e nero, un'altra pellicola dal formato rétro; un'altra storia ambientata oltre mezzo secolo fa, un'altra storia disperata. Cold War gli ha fruttato già il premio per la miglior regia al Festival di Cannes e finalmente arriva in qualche sala della Svizzera italiana.

Condividi

Correlati