C'è Nicolas Cage in versione clochard: capelli lunghi, barba incolta, vestito male, vive in una capanna nel bosco con il suo maiale. Porta in giro il maiale per il bosco, va alla ricerca di tartufi, li trova. E si cucina subito una quiche.

Però lo fa con grande cura, con tecnica raffinata: sa quello che fa, si capisce. A cinque minuti dall'inizio di Pig, per la prima volta lo spettatore capisce che il protagonista non è solo un contadino strambo della provincia americana. No, è uno che ha un passato, qualcosa da raccontare. Ma non c'è tempo per pensarci troppo, perché quello che succede subito dopo è che sconosciuti irrompono in casa sua, lo picchiano e soprattutto si fregano il maiale.

Qui inizia davvero il film, che si può riassumere in un tweet: Nicolas Cage, sporco di fango e sangue, va in città alla ricerca del suo maiale.

Sembra un classico revenge thriller, a prima vista. Gli americani sono bravi a fare questo genere, anche quelli che non si chiamano Quentin Tarantino. Però presto si capisce che Pig è lontano da ogni convenzione di genere.

Accadono fatti assurdi, c'è violenza, ma mai gratuita: ogni scena ha lo scopo di svelare, pezzo dopo pezzo, il mistero che circonda questo personaggio, e che rimane fino all'ultimo non del tutto risolto. Il tutto condito con pesanti riflessioni sull'esistenza, che funzionano proprio perché paradossalmente sono inserite in un contesto estremo, che non può non sembrare ironico, surreale (nonostante continuino a susseguirsi eventi turpi).

Inutile dire che Nicolas Cage è l'attore perfetto per interpretare il protagonista, che rifiuta di farsi medicare anche se è coperto del suo stesso sangue, che invece di parlare bofonchia, gli occhi perennemente spiritati. Cage rimane un grande attore, una faccia da cinema pazzesca. Nonostante tutti i passi a vuoto della sua carriera, gli errori, le pettinature discutibili. Questo film ne fornisce ulteriore prova, se mai ce ne fosse stato bisogno.

Pig (USA, 2021)
Regia: Michael Sarnoski
Interpreti: Nicolas Cage, Vanessa Block, Adam Paulsen
Durata
: 92'

Michele Serra
Condividi

Correlati