Ribollita

INGREDIENTI:

Brodo di verdura

• 1 costa di sedano

• 1 cipolla

• 1 carota

• 1 bacca di ginepro

• 1 chiodo di garofano

• 1 ciuffo prezzemolo

• 1 l acqua

Fagioli

• 500 g fagioli cannellini secchi

Ribollita

• 1 cespo cavolo nero

• 2 spicchi aglio

• 1 cipolla

• 1 porro

• 200 g pomodori pelati

• 1 peperoncino rosso

• 2 patate

• 2 carote

• 2 zucchine

• 2 coste di sedano

• 0,5 dl olio extra vergine di oliva

Finitura del piatto

• 4 fette pane Vallemaggia

• quanto basta olio extra vergine di oliva

• quanto basta pepe nero

• 4 cipollotto fresco

Per la preparazione del brodo vegetale: sbucciare e tagliare a metà 1 cipolla ed 1 carota. Spezzare in due parti 1 costa di sedano. In una casseruola aggiungere ad 1 l di acqua fredda la verdura precedentemente tagliata unitamente a 1 bacca di ginepro, 1 chiodo di garofano ed 1 ciuffo di prezzemolo. Lasciar sobbollire per 30 minuti, al termine filtrare e insaporire con sale. Per la preparazione dei fagioli cannellini: mettere in ammollo in acqua fredda e per 12 ore, 500 g di fagioli cannellini secchi. Trascorso il tempo cuocerli nella loro stessa acqua per circa 60 minuti. Frullarne la metà e conservare. Per la preparazione della ribollita: pulire 1 cespo di cavolo nero, tagliarlo a listarelle eliminando prima la vena centrale ed il fondo. Sbucciare e tagliare a pezzettini 2 patate e 2 carote. Affettare 2 zucchine e 2 coste di sedano. Sbucciare e tritare finemente 2 spicchi di aglio ed 1 cipolla. Affettare la parte bianca di 1 porro. Rosolarlo in una casseruola con 0,5 dl di olio extra vergine di oliva, unendo il trito di aglio e cipolla, 200 g di pomodori pelati, il cavolo nero, le carote, le patate, le zucchine ed il brodo vegetale, cuocendo il tutto a fuoco dolcissimo per 50 minuti. Unire i fagioli, 1 peperoncino rosso e cuocere ancora il tutto per 20 minuti, unendo l’acqua di cottura dei fagioli e lasciando sobbollire fino ad ottenere un composto non troppo liquido. Per la finitura del piatto: adagiare sul fondo di una zuppiera 4 fette di pane Vallemaggia, ricoprirle con la zuppa calda e completare insaporendo con olio extra vergine di oliva e pepe nero. Servire accompagnando la zuppa da 4 cipollotti freschi interi.

Gallery_Title_recipe_13903

Potrebbe interessarti