Oltre la News

I gatti, signori del mondo

Sabato 17 febbraio, è il "Gatto Day" - Noi siamo andati al Crazy Cat Café e a casa dell'esperta di felini Monica Marelli

  • 17 February 2018, 07:38
  • 8 June 2023, 14:09

Buon Gatto Day!

Nove gatti, dolcissimi e affettuosi, tutti adottati. Sono loro i veri “padroni di casa” del Crazy Cat Café di Milano, caffetteria-bistrot in cui ci si può ristorare e rilassare circondati da felini. «L'idea è nata durante un viaggio in Giappone che io e la mia compagna abbiamo fatto nel 2014. Siamo capitati in un Neko Café (l'equivalente di un Cat Café in Giappone, ndr). Ci siamo ritrovati circondati da gatti e ci siamo innamorati di questa atmosfera così rilassante». A parlare è Marco Centonza, proprietario del Crazy Cat Café dove quest'atmosfera è stata ricreata. Qui ci si siede e ci si rilassa, anche per non stressare i mici che sono i veri “padroni” del locale” che, curiosità, hanno tutti nomi di star della musica. Come Jimi, un gattone grigio molto vivace. «Lo abbiamo chiamato così in omaggio a Jimi Hendrix perché salta a destra e sinistra proprio come faceva il grande Hendrix sul palco». Oppure Freddie: «Perché è unico proprio come Freddie Mercury: ha perso un occhietto a causa di un'infezione. Ora sta bene e, ai bambini raccontiamo che è un gatto pirata che ha vissuto mille avventure». L'obiettivo di Alba e Marco, che hanno accolto anche altri gatti “imperfetti”, è di sensibilizzare le persone all'adozione anche di questi mici, capaci comunque di dare tantissimo affetto, proprio come tutti gli altri

Quattro domande sui gatti alla divulgatrice scientifica Monica Marelli

Ma... perché i gatti piacciono tanto? «Secondo gli studiosi, uno dei motivi è la loro somiglianza, anche in età adulta, con i “cuccioli d'uomo”», spiega Monica Marelli, divulgatrice scientifica e autrice di diversi libri dedicati ai felini di casa, tra i quali “Perché i gatti si fanno di erba e noi siamo pazzi di loro”. In questo libro la Marelli spiega la ragione di tantissimi comportamenti dei gatti, considerati spesso bizzarri. “Loro, i mici, sono animali pieni di fascino, che per secoli sono però stati anche discriminati e “perseguitati”, spesso a causa di certi atteggiamenti giudicati incomprensibili. In realtà, è solo il loro modo di esprimere la loro natura e l'istinto predatorio di felini». Oggi è la loro festa. Auguri!

Emmanuela Anderle

p.s.: le risposte di Monica Marelli le trovate nel video in apertura

Ti potrebbe interessare