Rete Uno tra futuro e tradizione

Da venerdì 12 novembre Rete Uno cambia ma conserva la propria anima: rafforza e rinnova l’offerta informativa e aumenta i programmi di accompagnamento

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Venerdì 12 novembre RSI Rete Uno si rinnova, ma senza dimenticare la sua grande storia e i desideri e le necessità del proprio pubblico. Erede di Radio Monte Ceneri, Rete Uno affonda le radici nella storia e trasmette da novant’anni, senza interruzioni. Rete Uno, da sempre, è la colonna sonora nella vita di tutti i giorni e nelle occasioni speciali. E questa è stata e resta, la sua missione: Rete Uno accompagnerà e informerà, come ha sempre fatto, ma in modo più moderno e dinamico.

“In questo nuovo palinsesto, che non fa tabula rasa del precedente, anzi, costruisce su tutto – tanto – ciò che c’era di buono e apprezzato, il pubblico di Rete Uno” – afferma Matteo Pelli, Responsabile del Dipartimento Programmi e Immagine RSI “deve sentirsi accompagnato lungo tutta la giornata da quella voce unica che è la radio: che sa parlare, raccontare ma anche ascoltare e, appunto, accompagnare. Saremo, e lo dico con grande piacere, ancora più vicino al pubblico, con tanti nuovi programmi e, soprattutto, tanta diretta: la sera saremo presenti – e interagiremo con le radioascoltatrici e i radioascoltatori – fino a mezzanotte e mezza. Rete Uno, insomma, con una nuova veste, con entusiasmo e vivacità, continuerà ad accompagnare le nostre vite, a raccontare il nostro territorio e ad essere la colonna sonora delle nostre giornate”.

Programmi di intrattenimento - che gli studi sulle aspettative del pubblico dimostrano essere considerati essenziali dalle radioascoltatrici e dai radioascoltatori, specialmente in queste epoche di lockdown e pandemia – ancora più vicini al pubblico, profondamente rinnovati e presentati con conduzioni organizzate secondo il principio della riconoscibilità, in modo che gli ascoltatori possano ritrovare facilmente le proprie voci e personalità preferite. Rivista e aggiornata, infine, e sempre all’insegna dell’innovazione senza dimenticare la tradizione, anche la colonna sonora di Rete Uno.

Un’offerta informativa rafforzata e ancora più dinamica

“Rete Uno” – spiega Reto Ceschi, Responsabile Informazione RSI “resterà la radio dei programmi dell’intrattenimento, quelli in cui si raccontano storie, ma la presenza dell’informazione sarà rafforzata: non appena succede qualcosa di rilevante, nel paese o nel mondo, Rete Uno ne darà subito notizia, in modo ancora più tempestivo e non soltanto all’interno degli spazi propri dell’informazione. Rete Uno diventa la rete da seguire per non perdersi nulla di ciò che sta accadendo”.

Ogni giorno alle 18.00 andrà in onda SEIDISERA, un nuovo programma tra cronaca, reportage, approfondimenti, contestualizzazioni e dibattiti, che in 40 minuti offrirà uno sguardo diverso sui principali temi d’attualità della giornata, dedicando spazio soprattutto alla realtà regionale ma senza trascurare i piani nazionale e internazionale. Non mancheranno inoltre anche le notizie sportive con Rete Uno Sport. SEIDISERA è un programma prodotto da Veronica Alippi (Responsabile Attualità Radio) e Christian Romelli (Responsabile Attualità regionale) e condotto da Agata Galfetti, Francesca Torrani, Alessandro Broggini e Nicola Lüönd. Ma tanta informazione è prevista anche al mattino, con alcune novità introdotte per meglio rispondere alle esigenze del pubblico.

Gli appuntamenti informativi inizieranno con una prima edizione del Radiogiornale e Rete Uno Sport alle 07.00,  seguita da un’edizione flash alle 08.00 e la seconda edizione del Radiogiornale e Rete Uno Sport alle 09.00. E, sull’arco di tutta la giornata ma soprattutto nel pomeriggio, Breaking News, interventi regolari dedicati alle notizie offerte al pubblico quasi in tempo reale.

Il nuovo palinsesto di Rete Uno

Dal lunedì al venerdì

•        05.45 – 07.00: Albachiara, con Sandy Altermatt e Daniele Oldani - 75 minuti di radio classica per cominciare la giornata con il perfetto dosaggio di informazione, intrattenimento e musica. Le notizie della notte, le ricorrenze, i compleanni, notizie dai giornali e dal web, messaggi e telefonate in diretta.

•        07.00 – 07.20: Radiogiornale e Rete Uno sport, con i giornalisti dell’informazione e dello sport.

•        07.20 – 08.30: Setteventi, con Sergio Savoia e Marcello Fusetti - Un programma vivace e in movimento per chi sta cominciando la giornata e sta andando al lavoro: con informazioni a getto continuo, traffico e meteo che si alternano a momenti brillanti di intrattenimento puro.

•        08.30 – 09.00: Modem, con i giornalisti dell’informazione - Modem analizza, approfondisce e contestualizza i principali temi d’attualità, illustra i "perché" e aiuta a decodificare gli eventi tramite dibattiti e interviste in diretta, reportage, collegamenti e approfondimenti.

•        09.00 – 09.15: Radiogiornale e Rete Uno sport, con i giornalisti dell’informazione e dello sport.

•        09.15– 12.00: Millevoci, di Roberto Antonini, con Elena Caresani, Elisa Manca e Isabella Visetti - Millevoci si occupa con un taglio giornalistico divulgativo di temi diversificati. Il dialogo con il pubblico, la musica, la scelta degli argomenti differenziano questa fascia della mattinata dagli spazi dell’Informazione propriamente detti.

•        12.05– 12.25: Controcorrente, con Antonio Bolzani - Uno spunto d’attualità e di costume su cui non si può rimanere indifferenti e muti; o un tema caldo o addirittura rovente; o ancora un personaggio che, per quanto ha detto o ha fatto, fa discutere. Controcorrente è lo spazio del dibattito acceso e senza rete per un pubblico con opinioni forti.

•        12.30 – 12.55: Radiogiornale e Rete Uno sport, con i giornalisti dell’informazione e dello sport.

•        12.55 – 14.00: L’una park, con Sandy Altermatt e Daniele Oldani - Un’ora di decompressione radiofonica, dopo una mattinata ricca di contenuti. Un programma con buona musica che offre spunti e visioni. Suoni e voci dalla rete, storie di musica, che meritano di essere raccontate, idee dal mondo, pensieri belli, originali e creativi che meritano di essere condivisi, ispirazioni quotidiane.

•        13.00 – 18.00: Breaking News, con Alessio Veronelli - Interventi regolari durante tutto il pomeriggio.

•        14.00 – 16.00: Entrata libera, con Francesca Margiotta, Caterina Righenzi, Julie Arlin e Mirko Bordoli - Aperti a tutti: tutte le persone, tutti i temi, tutti i sorrisi per un accompagnamento “digestivo” leggero, intelligente, ironico, ricco. Un programma il più possibile aperto alla Svizzera intera e alla Regione Insubrica, in cui il pubblico è sempre benvenuto e libero di raccontarsi.

•        16.00 – 18.00: Senza Fretta, con Danny Rauseo, Fabrizio Casati e Axel Belloni - È il *Drive Time* di Rete Uno, per chi si sposta a fine giornata. Il programma viaggia con i nostri ascoltatori anche grazie alle incursioni dei conduttori, chi in bicicletta, chi in scooter e chi in auto. Gli ascoltatori sono le nostre finestre aperte sul territorio. E ovviamente la musica; ogni viaggio che si rispetti, anche solo dal lavoro verso casa, deve avere una colonna sonora da cantare. Una vera e propria playlist studiata per rilassare e per accompagnare gli ascoltatori in un viaggio che in tutti i casi sarà… SENZA FRETTA!

•        18.00 – 18.50: SEIDISERA e Rete Uno sport, con i giornalisti dell’Informazione e dello Sport.

•        Dalle 19.00: Grigioni sera (dal lunedì al venerdì) e Le Voci del Grigioni italiano (il venerdì), con la redazione di Coira.

•        19.00 – 22.00: Effetto sera, con Loriana Sertoni, Davide Gagliardi, Marco Trovesi e Jenny Alessi - Una serata che incuriosisce e coinvolge gli ascoltatori, facendo leva sulla spontaneità della diretta e sulla personalità dei conduttori.

•        19.00 – 22.00: Sport e Musica e After hockey, con i giornalisti dello sport - Le cronache integrali delle partite di hockey e di calcio. E il lunedì sera, dalle 19:30 alle 20:30 Tempi supplementari, per commenti e interviste.

•        22.00 – 00.30: Fino a tardi, con Roberto Rizzato e con la partecipazione di Alessandro Bertoglio - Si riattiva il contatto diretto con il pubblico in una fascia oraria dove la radio è particolarmente intima e amica. La giusta atmosfera musicale, con un infotainment leggero ma intelligente ed empatico per offrire una casa radiofonica al pubblico più nottambulo e a confidarsi con una voce amica fino a tardi. Il lunedì Alessandro Bertoglio dedica la prima serata della settimana alle passioni ne “La notte delle passioni”.

Sabato e domenica

Non mancheranno gli storici e molto apprezzati appuntamenti con La casa degli animali e L’ora della terra, a cura di Lara Montagna (09-10), e, ogni domenica dalle 10 alle 12.30 Stammtisch con Carla Norghauer e Massimo Scampicchio. Assoluta novità invece SEIDISERA magazine con Michela Daghini, sabato e domenica tra le 18.30 e le 18.50 - Un magazine di società e tendenze, locali e globali. Uno sguardo attento e originale su questioni, eventi e costumi del contemporaneo che propone riflessioni su temi di attualità e sul vivere.

Comunicazione RSI

Vuoi ricevere questa notizia per e-mail?

La nostra e tua comunità: iscriviti alla Newsletter RSI. Appuntamento ogni settimana