466585506_highres.jpg
(keystone)

Biden: "Sostengo fermamente il ritiro"

Afghanistan: il presidente americano rompe il silenzio - All'aeroporto di Kabul scene di disperazione mentre i cittadini afghani cercano di salire sugli aerei per fuggire
Ultimo aggiornamento lunedì 16 agosto 2021 23:05

Le milizie talebane domenica sono entrate a Kabul, occupando il palazzo presidenziale. L'arrivo nella capitale fa seguito alla presa di tutte le città chiave dell'Afghanistan, dove i combattenti fondamentalisti hanno trovato poca o nessuna resistenza da parte dell'esercito. Il presidente Ashraf Ghani ha lasciato l'Afghanistan.

Lunedì l'aeroporto di Kabul è precipitato nel caos, dopo che migliaia di cittadini afghani si sono riversati sulle piste cercando di trovare un posto sugli aerei dei Governi stranieri. Alcuni si sono aggrappati a un aereo e dopo il decollo sono precipitati.

Dopo queste scene di disperazione, in serata il presidente statunitense Joe Biden ha preso la parola in un discorso alla nazione in cui ha ribadito la volontà di ritirare le truppe, sebbene la situazione sia sfuggita dal controllo "prima di quanto previsto".

Massimiliano Angeli e Elena Boromeo