445336003_highres.jpg
Gli agenti controllano la situazione sui Navigli keystone
Momenti chiave
28.02.2021 ore 21:27
28.02.2021 ore 18:08
28.02.2021 ore 16:57
28.02.2021 ore 13:58
28.02.2021 ore 13:45
28.02.2021 ore 12:37
28.02.2021 ore 10:18
28.02.2021 ore 10:04
28.02.2021 ore 09:15
28.02.2021 ore 07:49
28.02.2021 ore 07:25
28.02.2021 ore 07:19

Covid-19, proteste e controlli

Si moltiplicano le manifestazioni in diversi Paesi contro le restrizioni – Pattuglie a Milano dopo gli assembramenti di sabato – Nessun nuovo decesso in Ticino e nei Grigioni - Parmelin invita a un minuto di silenzio il 5 marzo
domenica 28 febbraio 2021 07:18

Si moltiplicano le proteste, in Svizzera e in altri Paesi, contro le misure imposte per lottare contro la pandemia, mentre domenica a Milano sono state schierate diverse pattuglie per evitare gli assembramenti che si sono visti sabato sera sui Navigli.

Per quanto riguarda i dati, domenica non sono stati segnalati nuovi decessi legati al Covid-19 in Ticino e nei Grigioni. Nei due cantoni sono stati registrati in totale 41 nuovi casi.

La cronaca di ieri

In Svizzera da domani, lunedì 1° marzo, riapriranno tutti i negozi, così come i musei, le sale di lettura delle biblioteche e gli archivi. Riapriranno anche le strutture del tempo libero e gli impianti espositivi all’aperto. Inoltre, saranno possibili incontri all’esterno fino a 15 persone e chi ha meno di 20 anni potrà di nuovo praticare sport e partecipare a attività culturali al chiuso. La prossima fase di riapertura, quadro epidemiologico permettendo, è prevista per il 22 marzo, dopo consultazione con i Cantoni.

Il presidente della Confederazione ha invitato la popolazione elvetica a osservare un minuto di silenzio il 5 marzo a mezzogiorno per ricordare le quasi 9'300 persone morte dall'inizio della pandemia.

di Giorgia Mantegazza, Simone Fassora, Marija Milanovic, Gianluca Blefari

28.02.2021 ore 23:24
Gran Bretagna, a marzo vaccini per gli over 40

Il vaccino per gli over 40 in Gran Bretagna inizierà a marzo, stando a quanto riportato dal Telegraph. Le autorità sanitarie invieranno gli ultimi inviti agli over 60 in questi giorni.

28.02.2021 ore 21:44
"Calo spettacolare" dei contagi in Sudafrica

Il presidente del Sudafrica Cyril Ramaphosa ha annunciato domenica sera un nuovo allentamento delle restrizioni nel Paese più colpito del continente, dopo un “calo spettacolare” del numero di contagi. Questo allentamento, che entrerà in vigore da lunedì, consentirà una ripresa della maggior parte delle attività economiche, in un Paese con un’economia fortemente colpita dal virus. “Grazie al calo del numero di infezioni, il Paese può ora allentare alcune restrizioni sui viaggi e sull’attività economica, ma lo stiamo facendo con cautela”, ha detto in un discorso televisivo. Il livello d’allerta nello Stato passa dal 3 all’1 e il coprifuoco sarà accorciato (dalle 24.00 alle 4.00).

28.02.2021 ore 21:27
Oslo verso un semi-lockdown

Diverse misure di semi-confinamento saranno introdotte a Oslo a causa dell’avanzata dei contagi causati dalle nuove varianti del virus. Tra le misure, ha annunciato domenica il sindaco della capitale norvegese, ci saranno anche la chiusura dei ristoranti e dei commerci non essenziali. Il lockdown parziale entrerà in vigore martedì e si protrarrà almeno fino al 15 marzo. Gli abitanti della città sono inoltre invitati a non riunirsi.

28.02.2021 ore 21:19
Francia, poco meno di 20'000 contagi in 24 ore

19’952 nuovi contagi da Covid-19 sono stati registrati in Francia nelle ultime 24 ore, in calo rispetto a sabato (23’996). Tra sabato e domenica, inoltre, 122 persone hanno perso la vita a causa del virus. Il bilancio dei decessi da inizio pandemia sale così a 86’454. Le varianti del coronavirus stanno prendendo sempre più piede nel Paese.

28.02.2021 ore 21:16
Messico, quasi 500 morti in un giorno

Sono 458 le persone morte in Messico nelle ultime 24 ore a causa del coronavirus, portando così il totale dall’inizio della pandemia a 185’715. Il Paese ha inoltre registrato anche 2’810 contagi, per un totale di 2’086’938. Il Governo continua a precisare che le cifre reali potrebbero essere molto più alte.

28.02.2021 ore 20:45
In Svizzera è boom di licenze di pesca

Un po’ ovunque in Svizzera è boom di richieste di licenze di pesca. Un’attività che permette di trascorrere il tempo libero in riva a fiumi e laghi. La stagione inizierà tra una settimana, e in Vallese, per esempio, si registra già il tutto esaurito. In tempi di Covid, la patente si può fare online: tre ore di teoria e un esame, senza prova pratica, rinviata sine die a causa della pandemia.

28.02.2021: Patente di pesca e corsi online
28.02.2021 ore 20:39
Parmelin invita a un minuto di silenzio il 5 marzo

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin invita la popolazione a osservare un minuto di silenzio il 5 marzo a mezzogiorno, per ricordare le quasi 9’300 persone morte in Svizzera in seguito all’epidemia di coronavirus. Verrà chiesto di rimanere in raccoglimento venerdì, a un anno dal primo decesso registrato nella Confederazione. “Tutti conoscono qualcuno che è stato malato o che ha perso una persona cara: questo permetterà una riflessione su questa pandemia, in tutta semplicità”, ha detto il ministro dell’economia. Stando al SonntagsBlick le chiese nazionali stanno preparando un giorno di commemorazione durante il periodo pasquale. I dettagli sarebbero ancora in fase di elaborazione.

28.02.2021 ore 20:05
USA, somministrate oltre 75 milioni di dosi di vaccino

Sono 75’236’003 le dosi di vaccino contro il Covid-19 fino ad ora somministrate negli Stati Uniti. Si tratta dei sieri di Pfizer-BioNTech e Moderna.

28.02.2021 ore 19:34
Parigi, evacuate le rive della Senna

Le forze dell’ordine parigine hanno fatto evacuare domenica le rive della Senna a Parigi, dove centinaia di persone, approfittando di una giornata primaverile, si erano recate per abbronzarsi, fare pic nic o passeggiare.

28.02.2021 ore 19:29
Giubiasco nuovo fulcro per i vaccini

Tutto pronto a Giubiasco per l’apertura del centro di vaccinazione, che sarà operativo a partire da mercoledì.

Giubiasco nuovo fulcro per i vaccini

Il centro entrerà in funzione mercoledì e sarà il primo pilastro della terza fase di vaccinazione

28.02.2021 ore 18:47
Contagi in calo del 40% nel Regno Unito

Il numero di nuovi casi di Covid-19 nel Regno Unito è sceso del 40% nell’ultima settimana e i decessi sono diminuiti di un terzo. Lo indicano i dati ufficiali, citati dal Daily Mirror. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 6’035 nuovi casi, l’aumento giornaliero più basso dallo scorso settembre. I morti sono stati 144.

28.02.2021 ore 18:08
Malati da vaccinare

La possibilità di vaccinarsi per i malati cronici in Ticino è prevista tra qualche settimana. La strategia di assegnazione dei vaccini, sottolinea però il farmacista cantonale Giovan Maria Zanini, si basa sul principio di “evitare morti”. Nelle scorse settimane sono quindi state vaccinate, per esempio, tutte le persone in attesa di un trapianto.

L’intervista di Raffaella Machiné al farmacista cantonale ticinese per le Cronache della Svizzera italiana:

CSI 18.00 del 28.02.2021: l'intervista di Raffaella Machiné al farmacista cantonale ticinese Giovan Maria Zanini
28.02.2021 ore 17:46
Brasilia, due settimane di lockdown

È iniziato domenica un lockdown di due settimane nella capitale brasiliana, resosi necessario poiché a Brasilia come in molti altri Stati del Paese, già in lockdown, i posti letto nei reparti di cure intense scarseggiano. Il Brasile sta attualmente facendo i conti con la quarta ondata del coronavirus (giovedì è stato il giorno con più morti (1’541) dall’inizio della pandemia).

28.02.2021 ore 17:31
USA: bambini vaccinati a inizio 2022

I bambini statunitensi al di sotto dei 12 anni potranno “molto probabilmente” essere vaccinati a inizio 2022: è quanto ha dichiarato domenica l’immunologo consigliere della Casa Bianca Anthony Fauci. Attualmente nessuno dei tre vaccini usati negli USA (Pfizer-BioNTech, Moderna, Johnson&Johnson) può essere somministrato ai minori di 16 anni.

28.02.2021 ore 16:57
Meno casi e decessi in Italia

Sono 17’455 i nuovi casi di coronavirus segnalati domenica in Italia, in calo rispetto ai 18’916 registrati ieri. In diminuzione anche i decessi legati al Covid-19, dai 280 di sabato ai 192 di oggi.

28.02.2021 ore 16:30
L'UE dovrebbe approvare il vaccino di Johnson&Johnson a inizio marzo

Il vaccino contro il Covid-19 fabbricato da Johnson&Johnson dovrebbe essere approvato dall’Agenzia europea per i medicinali a inizio marzo ed essere distribuito da fine marzo-inizio aprile. Lo ha fatto sapere domenica la ministra francese delegata all’industria Agnès Pannier-Runacher. Il siero di J&J, già approvato d’urgenza sabato negli USA, necessita di una sola dose.

28.02.2021 ore 16:25
Buenos Aires, in piazza contro le vaccinazioni ai VIP

Migliaia di persone sono scese in piazza sabato a Buenos Aires e in molte altre città dell’Argentina rispondendo ad un appello dell’opposizione che vuole così condannare l’esistenza di un percorso VIP grazie a cui varie persone vicine al Governo si sono vaccinate contro il Covid-19 fuori dai programmi previsti per le diverse categorie sociali e fasce di età.

28.02.2021 ore 16:23
Vaccino cinese CoronaVac nelle Filippine

Le Filippine hanno ricevuto oggi 600’000 dosi del vaccino cinese CoronaVac della SinoVac, che permetteranno alla campagna vaccinale di partire, malgrado le preoccupazioni sulla sua efficacia. Le prime dosi del siero saranno somministrate ad alti responsabili governativi e a personale sanitario.

28.02.2021 ore 16:06
Ungheria, Orban vaccinato con Sinopharm

Il premier ungherese Viktor Orban si è fatto vaccinare con il siero del laboratorio cinese Sinopharm. L’Ungheria è il primo paese dell’UE a usare il vaccino cinese.

28.02.2021 ore 15:42
Regno Unito, vaccinati in più di 20 milioni

Sono ormai più di 20 milioni, un terzo dell’intera popolazione nazionale, le persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti-Covid nel Regno Unito, a cui vanno aggiunti circa 800’000 richiami. Lo annuncia il Governo di Boris Johnson.

28.02.2021 ore 15:04
Festa a Milano: multati 16 giovani, tra cui 8 svizzeri

La polizia è intervenuta sabato sera in un appartamento di Milano, dopo una segnalazione per schiamazzi, dove hanno trovato sedici giovani, tra i 19 e i 28 anni, che facevano festa. Otto svizzeri, sette italiani e un tedesco sono stati sanzionati per violazione delle norme anticovid.

28.02.2021 ore 14:45
Israele vaccinerà i lavoratori palestinesi

Israele vaccinerà contro il Covid-19 circa 100’000 palestinesi che lavorano in territorio israeliano per contrastare la diffusione del virus. Il ministero non ha ancora specificato l’inizio della campagna di vaccinazione e i criteri in base ai quali saranno selezionati i lavoratori.

28.02.2021 ore 13:58
Tensione tra Francia e Germania

La Germania si appresta ad imporre da domani, lunedì, l’obbligo di presentare un tampone negativo per chiunque arrivi dalla regione francese di Mosella, anche per chi supera la frontiera ogni giorno per andare a lavorare. “In queste ore siamo in discussione con le autorità tedesche” per questa decisione che “implica misure estremamente rigide di quasi chiusura delle frontiere. Noi vogliamo evitarlo per i 16’000 lavoratori della Mosella che non passano la frontiera per motivi turistici o secondari ma per lavorare quotidianamente”, ha sottolineato il sottosegretario francese, Clement Beaune.

28.02.2021 ore 13:45
Milano, domenica di controlli

Una domenica blindata contro gli assembramenti a Milano nell’ultimo giorno di zona arancione. È questa la prima decisione assunta domenica mattina dopo il caos di sabato sera ai Navigli. La questura ha deciso di posizionare alcune pattuglie e squadre del reparto mobile lungo gli accessi ai Navigli per evitare pericolosi assembramenti. Ingresso quindi a numero chiuso.

28.02.2021 ore 12:37
Proteste e arresti a Copenhagen

Più di mille persone sono scese nelle strade di Copenhagen nella notte tra sabato e domenica per protestare contro le misure imposte dal Governo danese contro la pandemia di coronavirus. Otto manifestanti sono stati arrestati, secondo quanto riferito dalla polizia.

28.02.2021 ore 12:25
Cechia pronta a usare Sputnik V senza il via libera europeo

Il primo ministro della Repubblica Ceca, Andrej Babis, ha affermato che il Paese potrebbe cominciare a somministrare il vaccino russo Sputnik V anche senza il via libera dell’Agenzia europea per i medicinali.

28.02.2021 ore 11:57
L'Iran supera la soglia dei 60'000 morti

L’Iran ha superato domenica la soglia dei 60’000 morti causati dal coronavirus. Oggi il Paese ha ricevuto 250’000 dosi del vaccino Sinopharm che sono state donate dal Governo cinese. “Questo atto da parte della Cina rimarrà nella memoria storica della nazione iraniana”, ha detto alla TV di stato Kianoush Jahanpour, portavoce della Food and Drug Administration.

28.02.2021 ore 10:18
La Thailandia inizia a vaccinare

La Thailandia ha iniziato oggi, domenica, la compagna di vaccinazione. I primi a ricevere il preparato cinese Sinovac saranno i sanitari.

28.02.2021 ore 10:04
Ticino: 22 casi e zero decessi

Sono 22 i nuovi casi di coronavirus registrati in Ticino nelle ultime 24 ore e nessun nuovo decesso. Una persona è stata ricoverata e sei sono state dimesse: sono in tutto 64 i pazienti attualmente ospedalizzati, 11 dei quali in un reparto di terapia intensiva, uno in più rispetto a ieri.

28.02.2021 ore 09:47
Berset prevede un allentamento delle misure

Il consigliere federale Alain Berset prevede nei prossimi mesi un allentamento delle misure per combattere la diffusione del coronavirus, lo afferma il Sonntags Zeitung. La conferma è arrivata dal capo della comunicazione del politico. Gli eventi culturali e sportivi potrebbero riprendere ​​rapidamente. Anche il divieto di grandi eventi potrebbe essere revocato in estate. La riapertura avverrebbe comunque con condizioni rigorose e non prima di fine marzo.

28.02.2021 ore 09:40
Molti esercizi pubblici non hanno rispettato le regole

Tra luglio 2020 e fine gennaio i cantoni hanno effettuato circa 80’000 controlli in esercizi pubblici di ogni tipo. In tutto sono state registrate 17’586 violazioni, ovvero quasi una violazione ogni cinque accertamenti. Lo afferma Le Matin Dimanche. I locali di intrattenimento notturno sono gli stabilimenti che hanno rispettato meno bene i concetti di tutela, con violazioni nel 35% dei casi. Eventi pubblici, cinema, palestre e altri luoghi di intrattenimento chiusi hanno un tasso di violazione superiore al 30%. I ristoranti sono seguiti con un tasso di violazione delle regole del 25%, ovvero un ristorante su quattro ha infranto le regole. Hotel e negozi sono le categorie “più rispettose”. Tra i punti verificati durante i controlli c’erano la presenza di gel disinfettante, l’uso di una mascherina sanitaria da parte del personale, il rispetto delle distanze tra i clienti e lo spazio tra i tavoli.

28.02.2021 ore 09:15
Russia, più di 350 morti

La Russia ha registrato domenica 11’359 nuovi casi da coronavirus e 379 decessi.

28.02.2021 ore 09:04
Settore alberghiero, ancora forti perdite

Continua a peggiorare la situazione nel settore alberghiero elvetico a causa del semiconfinamento decretato per combattere la pandemia da coronavirus. Nel mese di febbraio, gli stabilimenti segnalano forti perdite a livello di fatturato e tassi di occupazione ai minimi storici.

Nelle aree urbane, i tassi di occupazione in febbraio hanno raggiunto il 15%, contro il 55% dello stesso mese del 2019, prima della pandemia. È quanto emerge da un sondaggio pubblicato oggi da HotellerieSuisse.

Le strutture alberghiere nelle regioni di montagna mostrano cifre migliori (occupazione del 50%, rispetto al 57% nel 2019) grazie alle buone condizioni meteorologiche e all’apertura di stazioni sciistiche.

Febbraio nero per gli alberghi

Gli stabilimenti segnano tassi di occupazione ai minimi storici in Svizzera

28.02.2021 ore 07:49
Per i giovani sarà ancora lunga

Per i giovani sarà ancora lunga, lo ricorda la NZZ am Sonntag stando alla quale queste categorie di persone saranno le ultime a poter tornare alla vita normale, in quanto saranno gli ultimi a poter essere vaccinati. I giovani e gli adolescenti sono le figure che maggiormente rischiano di subire gli effetti delle limitazioni. Le prime persone a poter ricevere il vaccino, infatti, sono gli anziani, maggiormente a rischio, mentre i più giovani saranno gli ultimi e, di conseguenza, dovranno attendere prima di poter tornare a prender parte a eventi, viaggiare o frequentarsi in gruppo.

28.02.2021 ore 07:36
USA, autorizzato il vaccino Johnson&Johnson

La Food and Drug Administration ha autorizzato l’uso in emergenza del vaccino monodose della Johnson&Johnson. È il terzo preparato di questo tipo approvato negli Stati Uniti, dopo quelli di Pfizer-BioNTech e di Moderna. Johnson&Johnson ha promesso di fornire agli Stati Uniti 100 milioni di dosi del suo preparato entro la fine di giugno. Dosi, queste, che si aggiungeranno alle 600 milioni promesse da Pfizer e Moderna entro la fine di luglio. Nel complesso ci sarebbero quindi abbastanza dosi per coprire ogni americano adulto, hanno sostenuto le autorità americane. “È una buona notizia per tutti gli americani, ma non bisogna abbassare la guardia nella lotta alla pandemia”, lo ha ricordato il presidente statunitense Joe Biden.

28.02.2021 ore 07:27
Germania, superata quota 70'000 decessi

La Germania dall’inizio della pandemia ha superato quota 70’000 decessi legati al Covid-19. Questo, in sintesi è quanto emerge dai dati pubblicati dalla Johns Hopkins university, stando ai quali il Paese ha registrato oltre 2,44 milioni di casi di contagio, mentre le persone guarite sarebbero 2,25 milioni.

28.02.2021 ore 07:25
Belgio, detenuti positivi a Namur

La situazione è critica nel carcere belga di Namur, dove metà dei 132 detenuti sono risultati positivi al coronavirus, così come 60 sui 115 impiegati. Stando a quanto reso noto dal portavoce per l’amministrazione penitenziaria, la situazione “è molto seria”. Sono state sospese le visite dei familiari, che hanno protestato davanti al carcere.

28.02.2021 ore 07:19
Manifestazioni a Dublino

Centinaia di manifestanti, fra i quali anche molti con magliette del National Party di estrema destra, hanno manifestato oggi nel centro di Dublino per protestare contro le restrizioni anti-Covid in vigore in Irlanda: manifestazione degenerata in scontri con gli agenti, che hanno arrestato 23 persone.

28.02.2021 ore 07:19
Grigioni, 19 nuovi casi e zero decessi

Sono 19 i nuovi casi di coronavirus accertati nei Grigioni nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dai dati diffusi oggi dalle autorità sanitarie retiche. Non si segnalano ulteriori decessi. Il bilancio da inizio pandemia fa stato di 10’679 infezioni totali e 174 morti. Le ospedalizzazioni nel Cantone sono 6 (tre in meno rispetto a ieri), di cui 3 in terapia intensiva.