È boom per camper e roulottes

Complice la pandemia sempre più persone in Svizzera scelgono di andare in vacanza "en plein air" su una casa dotata di quattro ruote

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È sicuro e tranquillo, economico e permette una grande libertà. Ai tempi del coronavirus il camper, così come la roulotte, sta diventando uno dei leit-motiv delle vacanze degli svizzeri.

Un dato su tutti mostra i numeri di questo fenomeno: nel primo trimestre 2019 sono stati immatricolati in Svizzera 1’839 veicoli di questo tipo, il 34% in più dello stesso periodo 2020.

La tendenza alla crescita degli acquisti in questo segmento di veicoli prosegue nonostante la campagna vaccinale contro il Covid-19 in corso, rileva in un comunicato Auto-Svizzera, l'associazione mantello degli importatori di vetture e altri mezzi.

Le vacanze con un camper come questo Ford sono sempre più gettonate
Le vacanze con un camper come questo Ford sono sempre più gettonate (Ford Media Library)

Tanti clienti passano da noi - ci conferma Dennis Vonk, titolare di un'azienda che vende e affitta camper e roulottes nel Gambarogno - perché non possono più viaggiare all'estero e decidono di passare le loro ferie in Ticino o in Svizzera su una seconda casa a quattro ruote. Grazie a questa soluzione hanno tutto lo spazio per loro e non devono condividerlo con altre persone".

Soluzione Camper

Soluzione Camper

Il Quotidiano di sabato 27.03.2021

"Tra i nostri clienti abbiamo persone che da anni scelgono camper e roulottes, ma ora pure gente che prima andava in ferie in hotel a cinque stelle. Ci sono famiglie con bambini, ma pure persone di 50/60 anni e anche 80enni", aggiunge Vonk. La casetta mobile è insomma sempre più popolare.

joe.p.
Condividi