Asterix e Obelix in Italia

Non più solo Roma per i due galli nel prossimo fumetto in uscita in ottobre - Sarà presente anche... la Monna Lisa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Saranno ambientate in Italia nel 50 a.C. le prossime avventure di Asterix e Obelix, i personaggi creati dai maestri della nona arte Albert Uderzo e René Goscinny. Il titolo del trentasettesimo volume, in uscita il prossimo ottobre 2017, sarà "Asterix e la corsa d’Italia".

I Galli si troveranno in un paese completamente sotto il dominio di Roma e, anche se Cesare sogna un’Italia unificata, la penisola è composta da molte regioni che rivendicano la propria indipendenza. E la vita non è facile per le truppe dei legionari romani.

Il volume affronterà forse il tema delle autonomie regionali, in un momento in cui le spinte nazionaliste e antieuropeiste sono al centro dell’attualità.

Sono state poche le anticipazioni che l’autore Jean-Yves Ferri, dal palco, ha fatto trapelare: "Per ora, i nostri personaggi erano stati solo a Roma. Ci siamo resi conto che per Asterix e Obelix era arrivato il momento di farsi un’idea più precisa di quello che veramente era l’Italia. La cosa non dispiacerà a Albert Uderzo, la cui famiglia è originaria di Venezia".

Sarà Obelix il motore della storia

Ferri ha aggiunto che sarà Obelix il motore della storia, mentre il disegnatore Didier Conrad, in collegamento via Skype, ha aggiunto che il ritmo sarà avvincente, ci saranno diversi nuovi personaggi, tra cui un’anacronistica Monna Lisa e che sarà indirizzato ad un pubblico più giovane del solito.

Il nuovo lavoro è stato lanciato a Bologna, in occasione della Bologna Children’s Book Fair 2017, una delle fiere del libro per ragazzi più prestigiose del mondo. "Asterix e la corsa d’Italia" avrà una prima tiratura di quattro milioni di copie e  sarà pubblicato in oltre 20 lingue. Resta il fumetto più popolare al mondo: oltre 370 milioni di copie vendute, per 25 milioni di lettori.

Eva Pedrelli

 

Condividi