Camilla, in marcia per la Terra

Da Berlino al Marocco, a piedi, alla ricerca di soluzioni contro la crisi climatica in atto. Il lungo cammino verso un futuro a impatto zero

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si chiama Camilla Kranzusch, viene dalla Germania e ha 24 anni. Sin da piccola, le sue passioni sono state due: camminare e difendere l'ambiente. Lo scorso anno ha deciso di lasciare il lavoro, di vendere casa e di fare qualcosa per salvare il pianeta dal cambiamento climatico.

Ha ideato il progetto Go for Climate. Un viaggio di oltre 7 mila chilometri da Berlino fino al Marocco. Un po' a piedi e un po' con mezzi di trasporto sostenibili, come il treno. Durante la traversata dall'Europa all'Africa, Camilla ha incontrato scienziati, attivisti e imprenditori, per testimoniare che contro la crisi climatica qualcosa si può fare. L'iniziativa ha trovato il sostegno di molte organizzazioni, dal movimento Fridays for Future di Greta Thunberg e da Plant for the Planet del coetaneo Felix Finkbeiner.

 

Ultima tappa, la città marocchina di Ouarzazate, nella quale è stato costruito uno dei parchi solari più grandi del continente. Si chiama Noor e potrebbe essere l'inizio di una rivoluzione energetica che parte dall'Africa.

Gilberto Mastromatteo

NdR:  con Camilla siamo giunti in Africa e dall'Africa  - con Chiagozie Udeh - ripartiremo nel nostro viaggio giovedì prossimo, 2 gennaio. Saremo già nel nuovo anno, ma... la foresta continuerà a crescere

Condividi