"Contro le armi" alla Scugnizzeria

La casa editrice del quartiere di Gomorra pubblicherà "Guns", saggio firmato da Stephen King, il maestro americano dell'horror

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Scugnizzeria è un punto di riferimento pro-legalità a Scampia, quartiere di Napoli, periferia Nord della città. Perché lo scopo dichiarato della libreria è quello di spacciare cultura lì dove prima si spacciava droga e dal prossimo maggio La Scugnizzeria avrà un’arma in più. La Marotta&Cafiero, casa editrice collegata alla libreria, pubblicherà per la prima volta in italiano un saggio di Stephen King in cui il maestro della letteratura horror si schiera apertamente contro la violenza armata.  

Il saggio è stato scritto all’indomani della strage della Sandy Hook Elementary School in Connecticut dove, il 14 dicembre 2012, il ventenne Adam Lanza aprì il fuoco uccidendo 27 persone (tra cui 20 bambini) utilizzando le armi legalmente detenute dalla madre.

A Rosario Esposito La Rossa, editore e libraio, l’idea di contattare un grande della letteratura mondiale è venuta durante il lockdown dello scorso marzo: “Potevamo abbatterci o rilanciare. Abbiamo deciso di osare”.

Mario Messina

Condividi