Francia-UE tra Macron e Le Pen

Le elezioni sono un test per il presidente, chiaramente europeista, ma che dovrà fare i conti con i "gilets jaunes" e i nazionalisti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
È il dato sull'astensione quello più atteso in Francia (RSI/Bleff)

Sono passati due anni dall’elezione a presidente della Repubblica di Emmanuel Macron. Già in campagna elettorale, il fondatore del movimento En Marche, poi la République en Marche, aveva fatto dell’Europa una sua priorità, puntando sul suo rilancio, affiancato dall’alleato tedesco.

RG 12.30 del 21.05.2019 Una sfida fra Rassemblement National e la République en Marche: il reportage di Chiara Savi
RG 12.30 del 21.05.2019 Una sfida fra Rassemblement National e la République en Marche: il reportage di Chiara Savi
 

Molti sono gli ostacoli che il capo dell’Eliseo si è ritrovato a dover affrontare. Al di là degli eventi relativi alla cronaca internazionale, Macron ha dovuto fare i conti con i gilets jaunes. Pochi avevano visto arrivare il movimento sorto a novembre dello scorso anno: un’unione spontanea contro la tassa sul carburante, l’ultima goccia che ha fatto traboccare un vaso già colmo. E sabato dopo sabato, il movimento si è rivelato essere la spina nel fianco del Presidente e del governo.

RG 18.30 del 21.05.2019 Una campagna segnata dalle proteste dei gilet gialli: il reportage dall'Alsazia di Chiara Savi
RG 18.30 del 21.05.2019 Una campagna segnata dalle proteste dei gilet gialli: il reportage dall'Alsazia di Chiara Savi
 

Il ras-le-bol di una parte della società francese, mette in luce il divario sempre più profondo tra politica e cittadini. Un fossato di cui Macron non è il solo colpevole: la lacerazione è iniziata tempi addietro. Ma il presidente rischia di pagare un conto salato alle elezioni europee, tallonato – se non addirittura superato- dal Rassemblement National di Marine Le Pen. La presidente dell’ex FN non è candidata per Bruxelles; nemmeno Emmanuel Macron lo è. Ma la sfida tra i due ha il sapore di un déjà vu presidenziale.

 

Chiara Savi - Davide Mattei

Condividi