Il mare che allontana la paura

Ospedali trasformati da asettici luoghi di sofferenza e cura in luoghi nei quali i delfini sorridono e le tartarughe volano tra pesci multicolori

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ospedali dipinti è nato nel 2012 dall’idea dell’artista Silvio Irilli quando il reparto di radioterapia dell’Ospedale Policlinico Gemelli di Roma gli commissionò la realizzazione di un grande affresco di 1'300 mq con il tema dell’acquario.

Il riscontro sia sui pazienti, sia sullo staff ospedaliero fu così positivo che l’artista decise di creare questo progetto artistico di cui tanti ospedali italiani hanno già beneficiato grazie all’intermediazione di Onlus, fondazioni e privati. Le opere sono realizzate principalmente all’interno delle radiologie e delle pediatrie e raffigurano spesso il tema del mare o quello del bosco.

Dopo la supervisione e la misurazione in loco, Silvio Irilli crea l’opera nel suo laboratorio. Terminata la fase creativa, l’affresco viene stampato e impaginato su materiale certificato per poi essere installato dall’artista nei reparti ospedalieri che si trasformano in luoghi colorati e piacevoli.  Il risultato è impressionante: non solo alla vista, ma anche a livello psicologico e morale. 

Dario Lo Scalzo

Condividi