La febbre alta del Polo Nord

Cambiamento climatico, fauna a rischio e tentativi di resilienza. Viaggio in quattro tappe alle Svalbard, dove fa sempre più caldo e più in fretta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si chiamano Svalbard. Sono un arcipelago di isole appartenenti alla Norvegia. Distano poco più di mille chilometri dal Polo Nord geografico. Ve le abbiamo presentate raccontandovi la biblioteca di Longyearbyen, la più a nord del mondo. Da domani a venerdì, l'Oltre la News di RSInews, con Gilberto Mastromatteo e Paolo Martino, vi porterà sul ghiaccio del Circolo polare artico, il luogo più a rischio del pianeta per via del cambiamento climatico.

Norvegia, la banca dei semi

Norvegia, la banca dei semi

TG 20 di lunedì 12.08.2019

 

Quattro puntate, in cui vi parleremo di ambiente e delle sfide per tutelarlo. Neve e Permafrost che si sciolgono a causa del riscaldamento globale, mettendo a repentaglio abitazioni e vite umane. Le specie animali più colpite, tra cui gli orsi polari e le renne. I tentativi di resistere. Come il Global Seed Vault, una vera e propria arca di Noè dei semi del mondo, congelati per ripartire nel caso di una futura catastrofe planetaria. O la Polar Permaculture, la serra più settentrionale che ci sia, che fa crescere ortaggi là dove non resistono neppure gli alberi.

Domani il primo appuntamento, con le vittime climatiche di Longyearbyen, capolinea  ideale del viaggio iniziato in Patagonia nell'aprile scorso.

 

Non mancate!

Red. MM
Condividi