La magia del parto in casa

Il ritorno al passato per garantire a madre e bambino l’intimità indispensabile già dalla nascita

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Maike Hofstede è levatrice a "Lediecilune", prima casa della nascita del Ticino in Via Canevascini a Lugano. L'abbiamo incontrata in occasione della giornata internazionale delle ostetriche, celebrata dal 1991 ogni 5 maggio.

"Trovare le parole per descrivere quello che vivo nel mio lavoro è molto difficile", esordisce la giovane al microfono di Fabio Salmina (guarda il video in allegato) nella rubrica dedicata ai mestieri.

Maike, prima della specializzazione a Ginevra, aveva capito che la sua strada sarebbe stata quella dell’accompagnamento della coppia "soprattutto della donna, durante tutto il percorso che porta alla venuta al mondo di una nuova creatura", dice.

"Si crea un contatto estremamente intimo e mi emoziono ancora tantissimo — ammette —. È vero che non sono sul campo da molti anni, ma di neonati finora ne ho visti parecchi! Provo grande rispetto di fronte a questo evento nella vita di una famiglia", conclude Maike.

Condividi