La stanza 622, è già un successo

Intervista a Joël Dicker, autore de "“La verità sul caso Harry Quebert”, in libreria con il suo primo romanzo ambientato in Svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La prima volta dopo la morte del suo maestro ed editore Bernard de Fallois a cui ha dedicato il nuovo romanzo, la prima volta in cui la storia si svolge in Svizzera, la prima di tante volte, insomma, per il quinto romanzo di una delle stelle letterarie degli ultimi anni, Joël Dicker, lo scrittore ginevrino che ha venduto milioni di copie dopo il successo del suo "La verità sul caso Harry Quebert" nel 2012.

La foto del manoscritto era stata diffusa in gennaio
La foto del manoscritto era stata diffusa in gennaio

Uscito in italiano lo scorso 11 giugno, "L’Enigma della camera 622" è apparso per la prima volta in realtà sul profilo instagram dell’autore a inizio anno (una semplice foto del manoscritto), per poi arrivare in libreria il 27 maggio scorso.

Al giovane 34enne una certa critica non perdona però la semplicità e il successo. Due caratteristiche che gli hanno valso l’appellativo del “Roger Federer della letteratura”. E proprio come al Roger Federer della letteratura abbiamo chiesto di lasciare un piccolo regalo per le lettrici e i lettori della Svizzera italiana.

Riccardo Bagnato
Condividi