L'ecologia vista dall'economia

A sostenere le imprese elvetiche nell'ambito della produzione ecosostenibile è attiva l'associazione ECOSWISS

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Coniugare economia ed ecologia, individuare nuovi sistemi produttivi ecosostenibili, evitare sprechi e consumi non necessari. Queste alcune delle sfide che l’economia e il tessuto produttivo dovranno affrontare in tempi brevi.

A sostenerle, in Svizzera, c’è l’Associazione ECOSWISS; un'organizzazione senza scopo di lucro per la promozione della protezione dell'ambiente e della sicurezza sul lavoro. E’ presieduta dal dottor Thomas Hefti e diretta dal dottor Daniel Christen, con cui abbiamo discusso di alcuni dei temi legati al rapporto tra ecologia ed economia.

ECO SWISS, l'organizzazione per la protezione dell'ambiente dell'economia svizzera, è stata fondata nel 1969 dagli ambienti economici allo scopo, da un lato, di svolgere un ruolo attivo nell'elaborazione della legislazione ambientale pendente e, dall'altro, di aiutare le imprese affiliate ad attuare le diverse esigenze ambientali. ECO SWISS comprende oggi oltre 12 organizzazioni industriali, 220 aziende nel campo della protezione ambientale. Altre 300 aziende sono coinvolte anche nelle misure di sicurezza sul lavoro e di igiene dell'aria.

L’Associazione annovera tra i suoi ranghi, per esempio, il TCS, l’Associazione degli importatori di veicoli a motori, l’Unione petrolifera, l’ASTAG, e ancora le Associazioni mantello dell’industria tessile, dei carrozzieri, dei produttori di vernici, del gas così come tutta una serie di piccole, medie e grandi industrie, o multinazionali, Camere di commercio cantonali, laboratori di ricerca, assicurazioni, aziende di trasporto ed enti parapubblici.

 

I membri si impegnano a promuovere in modo proattivo la protezione dell'ambiente nei loro settori e nelle loro aziende con misure concrete. ECO SWISS ha fissato una dozzina di requisiti per l'adesione. Ad esempio, i membri devono identificare i loro rischi e mantenere un sistema di gestione ambientale. Devono formare ed educare i responsabili della protezione ambientale e formare i propri dipendenti in materia di protezione ambientale aziendale. In caso di inadempienza, possono essere esclusi anche singoli membri.

Tassa sul cartone

Tassa sul cartone

TG 20 di lunedì 06.01.2020

Intanto l'Università di Zurigo ha deciso di creare un centro di competenza per la finanza sostenibile. Il nuovo centro vedrà la luce il 16 gennaio, in occasione di una conferenza su "Cambiamento climatico e rischio finanziario", con la partecipazione del premio Nobel Joseph E. Stiglitz. Il CCSF (Center of Competence for Sustainable Finance) sarà una piattaforma interdisciplinare che riunirà posizioni critiche della ricerca accademica e dell'insegnamento, con l'obiettivo di conciliare il mondo della finanza con le esigenze della società e dell'ecosistema, indica l'ateneo zurighese.

Stefano Wingeyer

Condividi