Lo skateboard è... elettrico

Boosted Board ideato per favorire la mobilità sostenibile e poco inquinante - La presentazione a New York e su Tech RSI (8)

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si chiama Boosted Board e non è altro che uno skateboard automatico alimentato da una batteria elettrica e controllato da un telecomando remoto che l'utente tiene tra le mani. L'abbiamo trovato - e provato - nel nostro viaggio tra le innovazioni tecnologiche presentate al Nano World Fair di New York.

Diciamo subito che, più che il prodotto stesso, è interessante il fenomeno che Boosted ha creato. Basta andare su YouTube per scoprire che sono migliaia i video degli utenti che hanno condiviso in rete le proprie avventure su questa tavola robotica. Tra di essi anche il numero uno degli Youtuber americani Casey Neistat che ha di fatto incoronato la moda dello skate automatizzato.

Un successo, dunque, che non dipende dall'idea alla base del progetto. Tavole a spinta automatica esistevano anche in passato. Il merito di Boosted è stato quello di intercettare la curiosità dei millenials nel campo del trasporto pubblico. Le nuove generazioni, secondo il CEO di Boosted -Sanjay Dastoor - , non si accontentano più di modi efficienti ed eco-sostenibili di muoversi in città, ma pretendono anche l'elemento del divertimento.

I prezzi sono ancora relativamente alti (si parte da 1499 dollari), ma, seguendo il modello imprenditoriale di Tesla, la compagnia californiana ha in cantiere anche il lancio di un modello economico nei prossimi mesi.

Riccardo Ferraris

Condividi